Num. Verde 800 11 28 25

Piattaforma_ecommerce_haitex

Haitex: “Ecco come abbiamo accelerato il fatturato dei nostri clienti”

Primi a credere nell’e-commerce, primi oggi nel fornire una soluzione unica a vantaggio delle aziende in partnership con Seeweb. Intervista a Claudio Miacci di Haitex che ci racconta perché la piattaforma SmartCommerce è diversa. E come sta facendo crescere il business delle aziende
Indice dei contenuti

Un’intervista fiume con il CEO Claudio Miacci, che ci parla da casa – sta lavorando da remoto, in attesa di trasferirsi con tutto il suo team nella nuova sede acquistata in Isola del Liri. Per parlare di cosa si nasconde dietro il successo di un’azienda che ha dimostrato di credere fortemente nel potenziale dell’e-commerce quando nessuno ancora ci credeva. E che ha supportato in modo eccezionale diverse imprese durante la pandemia con risultati oltre ogni aspettativa.

Digitalizzare le aziende “chiavi in mano” nel cloud

S.: Claudio, come nasce Haitex?

C.M.: Haitex nasce 2008 in Provincia di Frosinone grazie ai soci fondatori Emanuele Mastrantoni e Giovanni Gasparri entrambi ingegneri informatici. All’epoca nessuno credeva nell’e-commerce, loro ci credevamo! 

La prima piattaforma funzionava on premise con una VPN, poi nel 2015 l’ingresso di un nuovo socio di capitale, un nuovo amministratore, il passaggio al Cloud e da lì tutto ha avuto un’accelerazione incredibile.

S.: Cosa offrite esattamente e come?

C.M.:  Realizziamo aziende digitali chiavi in mano. Capaci in poco tempo di superare il fatturato del negozio fisico.

Prima di tutto, fornendo ai nostri merchant  un software/piattaforma, realizzato completamente nei nostri laboratori. Non c’è nulla che non sia proprietario. E nessun plugin terzo o tool di sorta che il nostro cliente debba integrare.

SmartCommerce è in cloud e colma tutte le lacune dei più comuni CMS di e-commerce come Prestashop, Magento e Vcommerce, ed è integrabile con qualsiasi gestionale (ERP) oppure utilizzabile con il suo gestionale di magazzino e fatturazione integrato.

S.: Perché investire nell’e-commerce?

C.M.: Per tantissimi motivi:

  • aumentano il numero dei clienti provenienti da Paesi che non avresti mai raggiunto
  • il tuo negozio online è aperto h24 adeguandosi a tutte le esigenze del fuso orario del pianeta
  • il fatturato delle vendite aumenta in modo significativo
  • in occasione di situazioni come il lockdown le vendite e i fatturati aumentano
  • migliore efficienza dell’azienda oltre a una rilevante economia di scala in tutta l’area vendite, contabilità e magazzino
  • la rotazione di magazzino aumenta in modo significativo
  • grazie ad una maggiore rotazione del magazzino si ottiene anche un miglioramento del rating dell’azienda il quale contribuisce alla riduzione dei tassi passivi e quindi, a una riduzione degli oneri finanziari
  • tutte le vendite avvengono con il pagamento anticipato migliorando sensibilmente “cash flow” l’efficienza di cassa

S.: Differenze tra negozio fisico e digitale?

C.M.: Il negozio fisico è aperto solo 5 giorni a settimana, quello digitale è aperto sempre.

Il negozio fisico ha bisogno di grandi spazi espositivi con importanti costi di fabbricato spesso in centri ad alta visibilità e personale specializzato addetto alle vendite.

Il negozio digitale di un magazzino può trovarsi in zone a basso costo con personale non specializzato addetto alle spedizioni.

S.: Quanti clienti online riuscite a raggiungere con la vostra piattaforma?

C.M.: Al momento la piattaforma è sincronizzata con oltre 40 canali di vendita in tutta Europa ed è capace di  raggiungere più di 350.000 milioni di utenti che acquistano prodotti online tutti i giorni. Al momento per i nostri merchant gestiamo un ordine ogni 52” secondi.

S.: A quali aziende vi rivolgete e come le aiutate oltre che collegandole ai marketplace più noti?

C.M.: Aziende strutturate con rilevanti giacenze di prodotti con magazzino organizzato e con personale addetto alle spedizioni.

Una delle cose più rivoluzionarie che abbiamo integrato  nella nostra piattaforma è Market Navigator, sistema che misura la competitività dei prodotti/magazzino su ogni canale o marketplace e restituisce l’informazione necessaria tale da creare un vantaggio competitivo su tutti i competitor. Prima di procedere alla vendita online, siamo in grado ogni giorno di misurare il successo preventivo di ogni prodotto assegnandogli sempre il miglior prezzo possibile in automatico o manuale  massimizzando vendite e margini.

“Personalizziamo i progetti a seconda delle varie categorie merceologiche dei nostri clienti”

S.: Quale il vostro punto di forza e la vostra mission?

C.M.: Il team, la squadra: sono il nostro asset più importante.

La nostra mission? Aiutare i nostri clienti e partner ad aumentare il fatturato delle loro aziende. Creando una vera impresa digitale al fianco di quella fisica. Nella sostanza creiamo un nuovo asset in azienda, un nuovo valore.  Generando una forte economia di scala nonché una grande efficienza. Rendendo le aziende più moderne, snelle e competitive sul mercato europeo. Il nostro lavoro è svolto in stretta collaborazione con l’imprenditore: non esistono esigenze uguali per tutti e noi personalizziamo ogni singolo progetto rispetto alle varie categorie merceologiche di ogni cliente/partner. 

S.: Una domanda ormai quasi scontata: l’impatto della pandemia su Haitex?

C.M.: Nonostante la difficoltà di molti, per noi ha rappresentato una crescita. Sappiamo già come le vendite online abbiano subito delle impennate. Ma c’è dell’altro…Durante il periodo di lockdown siamo riusciti a gestire i CAP “bloccati” dalle zone rosse: quelle in cui i corrieri non riuscivano a entrare. Con il nostro sistema, sincronizzato (API) con queste informazioni, abbiamo automaticamente bloccato le spedizioni in quei luoghi, evitando ai merchant  di gestire i costi “andata e ritorno” inutilmente! E facendo loro aumentare gli incassi: molti venditori in quella fase così critica sono andati in panne.

S.: Quale l’apporto del cloud Seeweb?

C.M.: Il passaggio al Cloud Seeweb ha coinciso con il nostro salto nel successo: ha significato non solo una migrazione a sistemi più flessibili e scalabili, ma anche la collaborazione con un partner che ci supporta con la sua consulenza e ci affianca nella crescita. Per questo siamo entrati nella vostra rete Partner.

S.: In quanto tempo un merchant che entra nella piattaforma rientra dell’investimento iniziale?

C.M.:  Anche questo è un dato eccezionale: in meno di 6/12 mesi. In questo momento storico interviene addirittura lo stato con iniziative di finanziamento e/o voucher a fondo perduto. 

S.: Quali casi studio avete da evidenziare?

C.M.: Max Calzature, per esempio, che in un anno ha aumentato il suo fatturato di “ML” oltre il 200%, abbinando alla sua vendita tradizionale (negozio fisico) quella digitale grazie al nostro SmartCommerce. Come lui, tanti altri ancora e in settori diversi, ne cito alcuni: settore tecnico; Elettroservice SpA, sport, con Lineaorosport srl, food, Drink e Food; Mangiaebevibene srl, abbigliamento, con Abbigliamento bambino; AFB srl, Fashion; Pianeta Outlet, Bazar; Affaropoli e tanti altri ancora..                    

Tutti i nostri partner aumentano più dell’ 80% il loro fatturato ogni anno…Per chiunque fosse interessato a saperne di più siamo qui!

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

− 2 = 2