Smau Bologna 2018

Smau Bologna 2018: Seeweb porta IoT e Company Rebuilding

Smau Bologna 2018 apre l’estate con i riflettori accesi su tanti temi attuali intorno a innovazione e futuro. Per noi di Seeweb, focus su IoT Seeweb e Company Rebuilding

Quanti temi verranno trattati a Smau Bologna 2018? Innumerevoli e tutti con un occhio al futuro:

  • Industria 4.0
  • Manifattura digitale
  • Stampa 3d
  • Retail e nuove esperienze d’acquisto
  • Smart communities
  • ICT (ovviamente)

Con workshop tematici e tante aziende coinvolte, Smau Bologna 2018 ha l’obiettivo di portare casi concreti di innovazione e esperienze degli attori che già sono potagonisti di questo processo.

Smau Bologna 2018: cosa farà Seeweb

Cosa farà Seeweb a Smau Bologna 2018? Di Smau non ce ne stiamo perdendo neanche uno nelle varie tappe italiane.
Qui, vi riassumiamo brevemente come ci organizziamo per il 7 e l’8 giugno:

  • anzitutto, saremo presenti lì con il nostro stand C20 del Padiglione 33 di Bologna Fiere;
  • giovedì 7 giugno alle ore 17.30 presso lo StudioTV terremo lo SMAU Unplugged durante il quale Enrico Pagliarini di Radio24 ci farà presentare la nostra realtà in un pitch di 60 secondi;
  • sempre il 7 giugno nella fascia oraria 13.00-13.50 daremo spazio al progetto in joint venture con  DHH. Giandomenico Sica, Co-Fondatore e Presidente parteciperà al DHH Smau Live Show per dare spazio a CloudSeed, progetto di company rebuilding che invita le startup in ambito tecnologico a presentare le loro candidature alla holding;
  •  l’8 giugno alle 14.00 in Arena Smau ICT la nostra Alexandra Chierisini insieme a Dario Freddi di Ispirata terranno il workshop dal titolo “Avviare in modo incredibilmente semplice un progetto IoT. Ecco come puoi connettere i tuoi oggetti”.

Smau Bologna 2018: cosa puoi fare tu

Se sei interessato a partecipare a Smau Bologna contattaci per avere un codice invito Seeweb.

Se desideri incontrarci allo stand ti aspettiamo e intanto ti invitiamo a registrarti da subito al nostro workshop che ti permetterà di fare un tuffo nel più immediato futuro.

Il tema del workshop verterà infatti su come sia possibile, attraverso un prodotto finito, un PaaS chiavi in mano, avere in brevissimo tempo a disposizione una piattaforma IoT per “animare” i tuoi oggetti fisici e permettere loro di darti informazioni e, quindi, vantaggi.

Con una dimostrazione concreta di come tutto questo sia possibile e anche in modo tale da prevederne i costi. Senza alcuna incombenza di management.

 

 

Nessun Commento

Scrivi un Commento:

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?