Intervista a Bizzwai, The Connected Food

Bizzwai è il marketplace food di qualità tutto italiano che vende all’estero. Noi abbiamo intervistato Salvino Fidacaro, CEO del progetto.

Quando si parla dell’Italia vengono subito in mente tre cose: sole, cultura e cibo, ed è proprio proprio su quest’ultimo punto che nasce Bizzwai, la piattaforma che ospita più categorie di prodotti enogastronomici e che vuole raccontare al mondo intero le storie, le tradizioni e la gioia con cui vengono preparati i cibi Made in Italy, sinonimo da sempre di qualità.

L’obiettivo principale del progetto è quello di promuovere, dopo un’attenta selezione, i migliori prodotti enogastronomici italiani realizzati dai laboratori artigianali locali. Bizzwai non è un semplice ecommerce, ma un vero marketplace food all’interno del quale è possibile esporre e vendere i propri prodotti. Tramite la piattaforma tutti i produttori che hanno già un proprio sito web aziendale ma non hanno tempo e risorse per costruire e mantenere un ecommerce proprietario, possono usufruire dello spazio commerciale creando uno store personalizzato, dotato di dominio altrettanto personalizzato, dove poter inserire prodotti ed eventuali offerte. Gli stessi prodotti inseriti vengono promossi all’interno di network di siti internazionali Bizzwai.

Bizzwai seleziona i produttori ospitati nella piattaforma in modo da garantire sempre l’eccellenza dei prodotti alimentari venduti e la limitata produzione commerciale. Comprare tramite questo marketplace equivale ad affidarsi a un servizio ottimizzato per garantire un processo di acquisto controllato.

Passiamo ora la parola a Salvino Fidacaro che ha risposto alle nostre curiosità.

Salvino Fidacaro Bizzwai

Salvino Fidacaro, Bizzwai

Da dove nasce l’idea di Bizzwai?

Bizzwai nasce dalla costatazione che viviamo in un mondo frenetico, abbiamo sempre meno tempo a disposizione e nonostante tutto non rinunciamo alla ricerca di prodotti garantiti e genuini. Abituati ad acquistare con un click e ad avere direttamente a casa ciò che desideriamo, sentiamo l’esigenza di reperire prodotti alimentari di alta qualità di carattere locale, come ad empio biscotti, vino, salumi o pasta, che non sono disponibili in una distribuzione capillare.

Abbiamo pensato quindi di riunire questa tipologia di prodotti di alta qualità ma di bassa distribuzione e di favorire il loro acquisto anche a 5000 km dal luogo di produzione. Ad esempio, con noi un londinese potrà acquistare e gustare i cannoli siciliani sul divano di casa sua! Di seguito il video di un kit relativo ai cannoli siciliani pronti in un minuto per essere gustati in qualunque luogo ci si trovi.

Chi è il cliente tipo di Bizzwai e quali sono i numeri del suo successo?

I nostri clienti sono giovani professionisti, che amano mangiare prodotti di alta qualità, che sono espressione di un territorio specifico, che hanno avuto la possibilità di conoscere durante un loro viaggio e riassaporare anche a casa propria.

Siamo una giovane startup e un team variegato, con tante esperienze in più campi acquisite negli anni: turismo, marketing, e-commerce, sviluppo software, comunicazione, finanza. La piattaforma è online da pochi mesi e pensiamo di superare oltre cento produttori distribuiti su tutto il territorio nazionale entro la fine del 2015.

Oggi alcuni colossi del commercio online iniziano a vendere anche alimentari. Qual è il punto di forza e di distinzione del vostro portale?

I grossi competitor come Amazon e Google, solo per citarne alcuni, che si stanno avvicinando al food si rivolgono principalmente a produttori di tipo industriale, perché sono coloro che ad oggi sono pronti ad affrontare una grande richiesta di mercato e a competere sul prezzo. Noi offriamo un servizio a piccoli produttori locali, nella maggior parte dei casi ad aziende a conduzione familiare che non hanno la conoscenza o le capacità tecnologiche o il tempo e le risorse che il web necessita ed esige.

Il nostro servizio non richiede ai produttori nessun tipo di investimento, sia in termini di costo che in termini di tempo. Bizzwai crea le schede prodotto, realizza le immagini, produce le traduzioni, organizza la logistica, supporta i clienti, programma e pianifica le azioni di marketing. Il produttore deve solo attendere l’arrivo del corriere che preleverà il pacco.

Come si è evoluta la vostra startup e quali sono i progetti futuri?

Bizzwai è una spin-off di Goowai edit, azienda che da quasi dieci anni si occupa di sviluppo e marketing per il web.

Nei prossimi mesi Bizzwai si staccherà dall’azienda madre per iniziare la ricerca di capitali esterni che passano far scalare più velocemente il progetto anche oltre i confini europei. Abbiamo già avuto richieste di alcune società di venture capital estere che hanno l’esigenza di investire nel food italiano, considerando l’elevato trend di crescita.

Un commento a Intervista a Bizzwai, The Connected Food

  1. […] Bizzwai è il marketplace food di qualità tutto italiano che vende all'estero. Abbiamo intervistato Salvino Fidacaro CEO del progetto.  […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?