shared hosting

Hosting condiviso per ogni CMS: lo Shared Hosting in numeri (reali)

Hosting condiviso: il “tutto illimitato” di certe offerte non ti convince? Ecco i numeri di Shared Hosting

 

Spesso un buon hosting condiviso può essere sufficiente per i tuoi progetti, senza ricorrere a server dedicati. Ma proprio perché condiviso, potresti avere timore di non avere sotto controllo le risorse a tua disposizione.

Alcuni fornitori ti garantiscono tutte le risorse che vuoi senza limiti, ma è davvero così?

Se nel caso di un server puoi allocare risorse CPU, RAM e Core in modo più netto, nel caso di un server condiviso tra più utenti, hai bisogno di capire se i tuoi progetti – pur non necessitando di un server cloud o dedicato – possano essere penalizzati da una certa distribuzione delle risorse che promette di non avere nessun limite, ma che forse qualche limite lo ha.

In questo articolo, esponiamo le caratteristiche della nostra proposta di hosting condiviso, lo Shared Hosting. Un prodotto che abbiamo pensato per CMS come Joomla, WordPress, Prestashop e in generale per progetti che richiedono web e posta elettronica ma non sono tanto grandi da aver bisogno di risorse dedicate.

Shared Hosting: hosting condiviso multi-dominio

L’hosting condiviso Seeweb ti permette di gestire un totale di 5 spazi web. Non un totale di 5 domini, ma di 5 spazi il che vuol dire che potresti anche configurare più di 5 domini, a patto che i domini extra siano degli alias, e non vadano a occupare un’iscrizione del pannello a disposizione.

A proposito di pannello, quello installato su Shared Hosting è un Plesk Panel che ti consente di avere un controllo completo su tutte le funzionalità del tuo dominio.
In particolare, con Plesk accedi da qualsiasi postazione all’area di configurazione del tuo spazio. Creare domini, amministrarli e rimuoverli, configurare caselle, database e tanto altro sono tra le varie funzioni di Shared Hosting.

Siti Web e Domini

Il pannello shared hosting offre una completa gamma di operazioni in materia di domini e siti web:

  • Aggiungere e rimuovere domini, sottodomini e alias.
  • Gestire il contenuto dei tuoi siti web.
  • Installare diverse app web.
  • Proteggere le connessioni ai tuoi siti web
  • Creare task pianificati
  • Dare uno spazio di qualità ai tuoi progetti in Joomla, WordPress, Prestashop, Drupal e tanti altri CMS ancora

 

Come gestire i domini da Plesk su Shared Hosting

L’Hosting condiviso Seeweb, per essere attivato, deve essere acquistato dal sito e associato a un nome dominio principale che sarà il primo sito configurato sullo spazio ma anche il suo “nome”.
A seguire, potrai aggiungere tu i nuovi domini dal Plesk. La condizione per farlo è aver registrato il nome dall’area clienti Seeweb o averlo comunque registrato, con qualsiasi altro maintainer.
I siti che gestisci su Shared Hosting possono essere tranquillamente realizzati anche con applicativi diversi tra loro.
Potresti per esempio installare WordPress sul tuo Shared Hosting Seeweb ma al contempo anche configurare fino a altri 4 CMS diversi. Senza aggiungere ulteriori risorse.

Quanto ai DNS, puoi usare i nostri oppure usare le impostazioni DNS di un server di nomi remoto. Dopo quest’ultima operazione, occorrerà modificare le impostazioni del DNS su Plesk.

Lo spazio disco dello Shared Hosting

Lo spazio disco dello Shared Hosting in bundle è di 10 GB. I 10 GB offerti sono espandibili aggiungendo ulteriori blocchi da 10 GB.
Lo spazio può essere diviso tra i progetti in modo personalizzato: potresti per esempio associare un certo quantitativo di spazio a ognuno dei vari domini configurati sull’hosting condiviso oppure alle varie caselle di posta elettronica in uso.

Le piattaforme di hosting condiviso Shared Hosting hanno come loro base tecnologica i Cloud Server Seeweb, poggiano quindi sul migliore hardware disponibile: IBM XIV eIBM A9000.

Database

All’interno di Shared Hosting puoi avere fino a 5 Database MySQL. I database non sono all’interno dello stesso server ma risiedono su un server database dedicato.
Ogni database può essere destinato a un singolo sito; viceversa, un singolo sito all’interno dello Shared Hosting può essere associato a più database.

E’ possibile creare, modificare, cancellare e gestire database per ogni singolo dominio direttamente dal pannello Plesk.

Dalla lista dei domini, disponibile selezionando il tab “Siti Web & Domini”, potrai semplicemente cliccare su “Aggiungi nuovo database” e selezionare il dominio che vuoi gestire.

Il dati

I dati dell’hosting, da quelli caricati via FTP e visibili online a quelli dei database, sono protetti da un Backup settimanale IBM Spectrum Protect che consente una copia, file per file, di tutto il contenuto.

Il traffico è pari a 1 TB (quello in uscita, quello in ingresso non viene conteggiato).

Le caselle di posta elettronica a disposizione sono un totale di 25. Anche queste, si possono aumentare acquistando dei bundle di spazio e caselle email.

Aggiornamenti e supporto

Un hosting condiviso è sempre gestito. In particolare, Shared Hosting è abbinato a un piano di supporto standard che prevede:

  • aggiornamenti di sistema
  • aggiornamenti software
  • monitoraggio dell’utilizzo delle risorse
  • gestione completa dell’antispam e delle sue regole e impostazioni
  • gestione completa della sicurezza e del backup
  • ticket system h24
  • numero verde h24

 

E’ possibile testare la nostra soluzione di hosting condiviso, il cui costo è di circa 8 € mensili, per 10 giorni dalla data di attivazione. Contattaci per avere informazioni!

Nessun Commento

Scrivi un Commento:

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?