virtual-server-IP-failover-image-1920x495

IP failover di Cloud Server: quando e come si attiva

Come funziona l’IP failover e quando entra in azione sul cloud Seeweb

Una delle motivazioni per cui il servizio VPS cloud di Seeweb, Cloud Server, riscuote particolare successo, è il fatto di essere particolarmente potente e affidabile.
Potente perché le sue componenti hardware, tra CPU, memoria e tipologia di storage, sono tutte di altissima qualità.
Non solo: le risorse sono solo per il cliente, a lui dedicate, senza che ci sia alcun livello di condivisione delle stesse con altri utenti che in quel momento stanno utilizzando l’infrastruttura Seeweb.
Inoltre, le aziende lo scelgono per la banda, che è sempre garantita.
Ma tecnicamente, come riesce a garantire l’altissima affidabilità che lo caratterizza e a rispettare il patto sulle performance stabilito con il cliente sul piano contrattuale ed espresso attraverso lo SLA del 99,9% con penale?

IP failover: lo spostamento che aumenta lo SLA

In presenza di un guasto che coinvolga un nodo Seeweb su cui sono installate una serie di VM, queste ultime possono essere ripristinate velocemente grazie al nodo di backup attivo.
Si tratta del meccanismo di IP failover, che governa l’infrastruttura in caso di problemi: se un Cloud Server non è più raggiungibile, viene migrato su un altro host in pochi secondi.

Un’operazione che contribuisce a tenere alto lo SLA, perché risolve in poco tempo problemi di down e anomalie garantendo al cliente il ritorno alla “normalità” pur in assenza di un’infrastruttura geograficamente ridondata.

Si tratta comunque di un meccanismo che non è sempre uguale a sé stesso:

  • potrebbe essere automatico
  • potrebbe essere manuale
  • non sempre è necessario
  •  

Retroscena dell’IP failover nel cloud Seeweb

Quando un’anomalia rende un Cloud Server irraggiungibile, non è sempre necessario che entri in gioco l’IP failover.
L’IP failover viene sfruttato quando non è possibile ripristinare velocemente la raggiungibilità di una VM “in locale”, intervenendo sullo stesso server senza spostarlo dal cluster originario.
Infatti, in presenza di un problema – a meno che non sia evidente un down su tutto il cluster su cui è allocato il server -, si prova innanzitutto a ripristinare il servizio senza migrarlo.

IP-failover-seeweb-cloud

Non solo l’IP failover non va utilizzato sempre ma a volte potrebbe essere attivato manualmente, altre volte in modalità automatica.
In particolare può essere attivato in modalità automatica “solo” nei casi seguenti:

  • quando l’host è completamente down
  • quando l’host è up ma senza connettività SAN e LAN
  •  

E in tutti gli altri casi, se non siamo di fronte a un fermo totale o a un’assenza di connettività SAN e LAN?

E’ senz’altro più indicato l’intervento di un operatore.
Per esempio, se ci troviamo di fronte a un database che non risponde più, o i cui dati sembrano improvvisamente danneggiati, il failover non si avvia da solo ed è opportuno che non sia così.
Se si avviasse in automatico senza adeguati sistemi di controllo, sarebbe rischioso: potrebbe impattare sulla consistenza dei dati e sulla normale erogazione del servizio.

Al di là delle procedure previste da Seeweb per risolvere possibili guasti, guardando alle pure statistiche possiamo tranquillamente sostenere che:

  • il 95% dei failover va a buon fine senza intervento (e impiegando solo il famoso tempo del reboot)
  • il restante 5% richiede l’intervento di un operatore che – in un tempo tra i 10 minuti e le 2-4 ore – interviene per risolvere il problema
  •  

cloud-server-e-business

Dopo l’IP failover

Ma cosa accade a seguito dello spostamento da un cluster a un altro di un server vps in cloud che abbia subito un guasto e che non sia stato possibile ripristinare senza sfruttare il failover?
Oltre a tornare tutto online dopo qualche minuto (il tempo di un riavvio), per il cliente avviene tutto in totale trasparenza e l’IP del server resta assolutamente invariato.

E ora, vuoi avere la garanzia di un servizio che, in caso di necessità, possa tornare online in modo efficiente?
Contattaci per conoscere tutte le applicazioni di Cloud Server, e sperimentare di persona i vantaggi che lo rendono così apprezzato!

No Comments

Post a Comment

1 + 2 =

Accedi

Password dimenticata?