Num. Verde 800 11 28 25

Siamo positivi!

Indice dei contenuti

Ciao a tutti,

L’articolo http://blog.seeweb.it/server-piccoli-dettagli-nefasti-di-fine-estate/ ha documentato chiaramente il gran lavoro di aggiornamento effettuato dai tecnici. Belle anche le foto e i commenti degli evangelist.

Vista la tecnologia “HA” di cui sono dotati i Cloud Server, è certo che alcuni clienti nemmeno si saranno accorti dei lavori in corso.

Un paio di osservazioni.

Evitiamo i termini drammatici. L’articolo sembra scritto da un tecnico frustrato per le ore extra di lavoro che ha impiegato per aggiornare i server. 😉
 

La frustrazione può essere resa in chiave ironica. Ad esempio il fatto che per aggiornare le lame in modo trasparente sia stato necessario spostare tutti i CS da una parte all’altra per poi rimetterli tutti al loro posto, poteva essere paragonato a un’interminabile partita di tennis o a un marito che spostava mobili per tutto il weekend dopo aver lavorato una settimana intera, per rendere felice la moglie.

 
I server non sono stati “funestati”, ma “interessati” dai problemi.
Il momento “funesto” poteva essere reso come momento “critico” o “difficile”?

Attenzione, i termini drammatici vanno evitati anche in positivo. Possono essere usati quando l’evento è veramente drammatico; magari il data center si è incendiato.

I titoli degli articoli devono essere positivi. Perché? I titoli possono determinare il taglio di altri articoli fatti da blogger e siti di informazione, o semplicemente sono ripubblicati via blog, Twitter, Facebook.

Cosa accade se una persona non ha intenzione di leggere per intero un articolo perché non ha tempo, o peggio ancora legge di fretta solo il titolo? Rimane con un pensiero negativo nei nostri confronti, ad esempio che i server di SEEWEB sono NEFASTI o FUNESTATI! 🙁

Per l’articolo in oggetto potevamo scegliere “Server… 2034 core aggiornati in tre giorni” o ancora “Server… aggiornamenti indolori in alta disponibilità”.

Per finire, ricordate di mettere i TAG negli articoli. Servono per una migliore indicizzazione.

Buon lavoro.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Altri articoli da non perdere

3 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

37 + = 46