Server aggiornato = massima sicurezza

update serverI sistemi operativi, come la maggior parte dei software, sono in continua evoluzione e spesso, proprio per questo, si rischia di avere una versione non aggiornata. Molto spesso per mancanza di tempo o di risorse si trascura questo aspetto e ci si ritrova con una versione del sistema operativo ormai datata di qualche anno, questo è un grave errore.

Mantenere un server aggiornato è fondamentale, per la sicurezza, per le performance e per la compatibilità con i software più moderni.

L’aggiornamento è sempre un nodo cruciale e prima di eseguirlo consigliamo di valutarne l’impatto ed accertarsi che i software siano completamente funzionananti sulla nuova versione del sistema operativo.

Il nostro team è sempre disposto a fornire consulenza al riguardo, basta aprire un ticket per richiedere una valutazione gratuita.

Riportiamo una tabella con i sistemi operativi più diffusi e con le azioni che consigliamo di intraprendere.

Debian (Qui i dettagli)

5 o precendeti = Aggiornare immediatamente;

6 Lts (supporto fino a febbraio 2016) = Pianificare aggiornamento;

7 o superiore = Sistema aggiornato.

Ubuntu (Qui i dettagli)

10.04 LTS e precedenti = Aggiornare immediatamente;

12.04 LTS (supporto fino ad aprire 2017) = Pianificare aggiornamento;

14.04 LTS = Sistema aggiornato.

RHEL (Qui i dettagli)

3 o precedenti = Aggiornare immediatamente;

4 (supporto fino a 31 marzo 2017) = Pianificare aggiornamento;

5 (supporto fino a novembre 2020) = Pianificare aggiornamento se necessario;

6 e 7 = Sistema aggiornato.

Centos (Qui i dettagli)

Versioni precedenti o uguali alla 4 = Aggiornare immediatamente;

5 (Censos supporto fino a 31 Marzo 2017) = Pianificare aggiornamento;

6 e 7  = Sistema aggiornato.

Windows (Qui tutti i dettagli)

Windows 2003 = Aggiornare immediatamente;

Windows 2008 = Pianificare aggiornamento solo se necessario;

Windows 2012 = Sistema aggiornato.

Nei server in cui è presente un pannello di controllo consigliamo di verificare la possibilità di aggiornarlo, poichè i fattori da valutare sono diversi, se avete difficoltà rivolgetevi al nostro team.

Nello specifico consigliamo di aggiornare il Pannello di controllo Plesk, se possibile, alla versione 11.5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?