Verizon rapporto 2014: 9 tipologie di cyber attack

Verizon rapporto 2014

Secondo il rapporto Verizon, società che si occupa di servizi di comunicazione a banda larga, nell’ultimo anno il cyberspionaggio e i cyber attack sono triplicati. La Cina si conferma come la nazione con maggiore attività di attacchi cyber e di attività di spionaggio.

Per il Verizon rapporto 2014 sono stati analizzati più di 100mila incidenti di sicurezza avvenuti nell’ultimo decennio ed è stato possibile suddividerli in 9 tipologie differenti a seconda del settore di competenza. L’indagine svolta mostra come nel 92% dei casi gli attacchi siano riconducibili a una di queste 9 tipologie. All’interno del rapporto si è infatti scoperto come i cyber attack variano a seconda del settore di riferimento. L’azienda sottolinea l’importanza di politiche di security risk management in quanto possono contribuire a rafforzare i sistemi informatici e a ridurre le possibili esposizioni.

Verizon rapporto 2014, 9 tipologie di attacco

Tra le 9 tipologie di cyber attack identificate da Verizon rapporto 2014 ci sono:

PoS Intrusions (intrusioni nei nodi della rete);
Web App Attacks (attacchi tramite applicazioni web);
Insider Misuse (uso improprio da parte di insider, intrusioni);
Physical Theft/Loss (perdita di dati o furto);
Miscellaneous Errors (errori generici);
Crimeware (malware che consente il controllo dei sistemi infetti);
Card skimmers (furto di codici appartenenti a carte di credito);
DoS Attacks (attacchi DoS verso i server);
Cyber-espionage (spionaggio informatico):

Le tipologie individuate non solo rappresentano la quasi totalità degli attacchi cyber ma, ne bastano in media solo tre per spiegare il 72% dei casi registrati in ogni settore. L’immagine che segue mostra infatti come a seconda del settore di riferimento di un’azienda, più del 50% degli incidenti è riconducibile, il più delle volte, a tre tipologie di problemi specifiche: Dos Attacks, Web App Attacks e Insider Misuse.

Verizon rapporto 2014, 9 tipologie di attacco suddivise per settore

Quello della sicurezza dati è un tema molto delicato indipendentemente dal ruolo che si ricopre in azienda. Quando si viene colpiti e si subisce una violazione, è l’azienda a pagarne le conseguenze. I costi della violazione possono essere di grande impatto e non solo dal punto di vista delle spese di ripristino ma, in termini di immagine e di perdita di fiducia da parte di nuovi e vecchi clienti.

Fonte immagini: Verizon rapporto 2014

3 commenti a Verizon rapporto 2014: 9 tipologie di cyber attack

  1. […] Secondo Verizon rapporto 2014 nell'ultimo anno i cyber attack sono triplicati e gli attacchi sono divisibili in 9 tipologie. Scoprine di più.  […]

  2. […] rapporti, tra cui quello di Arbor Networks, dall’analisi dei primi sei mesi del 2014 gli attacchi cyber sono stati il doppio di quelli del 2013. Sempre in tema di cyber security e cyber attack, la […]

  3. […] dati anzi, secondo un recente studio condotto dal Ponemon Institute, è emerso come il 90% degli attacchi informatici è rivolto alle piccole aziende che, non avendo dei sistemi informatici che le proteggono perdono […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?