Errore 500 su un sito WordPress: best pratice per l’immediata risoluzione

WordPress e l’errore 500: le best practice per la risoluzione dell’Internal Server Error

Quante volte vi è capitato di imbattervi in una schermata “Internal Server Error” durante la realizzazione o la modifica di un sito web?

Gli status code ci aiutano a capire da vicino cosa sta accadendo sul server. Il più famoso è senza dubbio il 404 che corrisponde a “Pagina non trovata”, seguito a ruota dal 200, dal 301, dal 302 e dal 500. Proprio quest’ultimo, l’errore 500, può diventare un vero e proprio nemico dei webmaster.

Oggi andremo dunque ad analizzare questo status code, che corrisponde ad un errore interno al server, e scopriremo come fronteggiarlo all’interno di un sito web sviluppato su piattaforma WordPress.

Ma cos’è l’errore 500 in WordPress?

Innanzitutto bisogna dire una cosa, l’errore 500, come ogni altro status code, non è collegato in nessun modo alla piattaforma utilizzata: può presentarsi in un sito WordPress, così come su uno sviluppato in Joomla, Drupal, Magento o piattaforma proprietaria.

Magento 2: primi passi per la creazione di un template custom

Vediamo quali sono i primi passi per creare un modulo custom per Magento 2 partendo da zero!

Magento rappresenta, ad oggi, una delle piattaforme eCommerce open source maggiormente performanti, sicure e flessibili a livello mondiale. La sua diffusione su larga scala ha consentito il proliferarsi di una community tra le più attive del settore. Oggi vediamo come muovere i primi passi verso la creazione di un tema custom per rivestire il nostro eCommerce realizzato in Magento 2E’ importantissimo, infatti, offrire ai nostri clienti una veste grafica fresca e unica, un user experience piacevole ed intuitiva, un’interfaccia accattivante e facile da utilizzare.

Questi, insieme a fattori come la velocità, l’affidabilità e le performance di un buon Hosting per Magento, se utilizzati con la giusta metodologia, possono portare ad un costante e significativo aumento delle conversioni.

I crawler: come funzionano e come gestirli

Breve guida per conoscere i crawler e gli elementi del file robot.txt

Con il termine crawler si stanno ad indicare dei programmi o script automatici che vengono utilizzati dalla maggior parte dei motori di ricerca (come Google o Bing) per eseguire una scansione dei siti web in modo da indicizzarne i contenuti. Attraverso una scansione continua della rete i motori di ricerca possono così fornire risultati di ricerca aggiornati praticamente in tempo reale.

Tuttavia una “visita costante” dei siti da parte dei motori di ricerca può in alcuni casi portare anche a diverse centinaia di richieste al minuto. Tale attività potrebbe mettere sotto stress il vostro server causando talvolta eccessiva lentezza nel caricamento delle pagine e nei casi peggiori non raggiungibilità del vostro sito web.

Per evitare che ciò accada è possibile fornire delle istruzioni ai crawler dei motori di ricerca ed escluderne alcuni se non siete interessati alla loro indicizzazione. Una pratica molto comune consiste quindi nell’inserire alcune regole all’interno del file robots.txt

Una di queste, può essere la direttiva Crawl-delay che permette di indicare il numero di secondi da attendere tra una richiesta e quella successiva.

Migliora la reputazione delle email con SPF e DKIM

Breve guida per migliorare la reputazione delle email e del proprio server

Uno dei fattori che influenza maggiormente la deliverability (la possibilità che una email venga consegnata correttamente piuttosto che in spam) e quindi la reputazione delle email, è legato alla reputazione del server di posta e dell’IP da cui si invia. Per evitare che il nostro messaggio finisca in spam o che non venga affatto consegnato, in questo articolo vedremo insieme alcuni utili accorgimenti che possono migliorare la reputazione del proprio server.

Si tiene a precisare che queste soluzioni sono atte a prevenire il problema, ma non garantiscono la soluzione di eventuali problemi poiché il corretto recapito dei messaggi dipende anche da terzi.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?