Num. Verde 800 11 28 25

Virtual server gestibile come un dedicato? Si può

Indice dei contenuti

Virtual server da amministrare come un dedicato: i vantaggi di “Cloud Server”

Oggi i dati ci dicono che le aziende adottano i virtual server cloud con sempre maggiore convinzione.

Dalle multinazionali alle PMI, ottimizzare i costi e allo stesso tempo scalare le risorse in misura direttamente proporzionale alle proprie esigenze sono vantaggi unici.
Questo trend positivo per la nuvola lo può confermare anche Seeweb, che continua a registrare il successo della sua soluzione Cloud: la più adottata in assoluto su tutte le altre offerte della nostra azienda.

Ogni fornitore propone un suo modello di Cloud, così come ogni azienda ha bisogno di un suo Cloud “ideale”.
Vediamo allora in cosa si differenzia il nostro virtual server, Cloud Server, dagli altri servizi sul mercato e quali vantaggi offre.

Cloud Server: cosa lo differenzia dalla concorrenza?

Il nostro virtual server in cloud, Cloud Server, è l’Infrastructure as a Service con tutti i vantaggi della tecnologia cloud ma con alcune caratteristiche tipiche del server fisico:

  • Flessibilità, scalabilità, ridondanza, pay-per-use delle risorse: queste sono tutte caratteristiche che offre essendo “cloud”
  • Amministrabile come un server dedicato, completo di Sistema Operativo e di tutti gli strumenti utili a eseguire le tue applicazioni: qui si avvicina all’on premise
  •  

Se desideri un virtual server ma non vuoi o non sai configurarlo, Cloud Server è quello strato di cloud ideale se cerchi un servizio completo, amministrabile come una classico server dedicato (transitional cloud).
Pensato per portare le tue applicazioni sulla nuvola senza doverle riscrivere e re-ingegnerizzare in quanto offre tutte le funzionalità normalmente disponibili on premise sia per come si usa sia per a l’alta affidabilità:

  • non richiede di imparare nuove tecnologie
  • non richiede formazione per essere gestito
  • lo trovi già configurato secondo la tua scelta
  • la sua architettura è N+1 a tutti i livelli
  • offre uno SLA particolarmente interessante (99,9% con penale)
  • ha performance elevate e costanti
  • i suoi parametri sono esclusivamente garantiti e certificati (no best effort)
  •  
tecnologia-virtuale

Approccio cloud senza integralismi
 

La tecnologia Seeweb mette a disposizione delle aziende un’infrastruttura virtuale personalizzabile.

Così avrai l’unica incombenza di far fronte allo sviluppo e al rilascio della tua applicazione.
Non un approccio puro al cloud, che richiederebbe una completa riscrittura delle applicazioni: solo un insieme di vantaggi presi da questa tecnologia.
E disponibili da subito nel mondo delle applicazioni “convenzionali” che le aziende usano.

Sempre per questa suo suo essere assimilabile a un server tradizionale, non c’è lock-in del cliente come nel caso di altre tecnologie.
Cosa significa?
Alcuni fornitori a volte ostacolano la transizione del cliente a un altro provider.
Utilizzando principalmente argomentazioni relative al controllo dati e alla sicurezza, potrebbero escluderti dall’accesso ai tuoi stessi dati e quindi rendere più difficile un moving graduale verso nuovi vendor.
E se anche non esplicitamente, un certo approccio diventa un lock in di fatto quando ti trovi a dover studiare le tecnologie, le API e quant’altro spesso hanno un carattere proprietario, fatto per essere capito e gestito da poche persone “adepte”.
Con un virtual server che non si sgancia completamente dai modelli tradizionali, sei libero di progettare il tuo ambiente ideale senza limitazioni.

Ridondanza: sembra uno ma sono due server
 

Al contrario del “pure cloud” che richiede di progettare la ridondanza a livello applicativo, Cloud Server segue un modello N+1.
Il suo mantenere un legame con l’hardware fisico, con il quale i parametri RAM, CPU e disco hanno un rapporto di 1:1, permette di darti il massimo delle garanzie in caso di crash del nodo.

Prendiamo il caso di un problema sul nodo fisico. In pochi minuti Cloud Server verrà spostato su un altro cluster, senza interruzioni di servizio. Utilizzando un sistema di IP Failover che permette di sfruttare il nodo di backup della tua VM.
Questo equivale ad avere un servizio in high-availability, altamente affidabile. Come traspare dal suo Uptime (99,9% con penale).

Tutti i vantaggi della scalabilità verticale
 

Non solo la ridondanza, ma anche una scalabilità tutta tipica del Cloud che permette di fare upgrade o downgrade di risorse in tempo reale.

In particolare, con una modularità di tipo “verticale”.
Laddove altri fornitori, quando le tue applicazioni e siti richiedono maggiore potenza di calcolo, aggiungono più VM, Cloud Server può continuare a crescere senza l’aggiunta di altre istanze virtuali.
Prendiamo un sito web periodicamente soggetto a un maggiore traffico per via di campagne di marketing mirate, oppure a picchi di traffico improvvisi:
qui, potrai aumentare la potenza di calcolo anche per un periodo limitato di tempo adeguando di volta in volta le prestazioni.
Senza aggiungere ulteriori VM: semplicemente, aumentando nella giusta misura Core o RAM, per poi tornare alla configurazione precedente.

scalabilità-virtual-server-in-cloud

Stai cercando un virtual server che sia amministrabile e gestibile come un dedicated hosting, già configurato e pronto all’uso con in più i vantaggi del cloud computing? Contattaci!

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − = 12