Vendite online: una questione di monitoraggio delle prestazioni

Vendite Online come monitorare le prestazioni del sito con Cloud MonitorSe il sito rallenta, le vendite online calano a picco. Scopri come monitorare le performance in real time con Cloud Monitor e avere zero sorprese!

Il 40% delle persone abbandona il sito che sta visitando se i tempi di caricamento della pagina superano i 3 secondi.  Gli studi che analizzano il comportamento di chi acquista online offrono risultati chiari: un sito lento comporta ingenti perdite economiche; riducendo i tempi di caricamento della pagina di 0,1 secondi si verifica un incremento di conversione dell’1%.

Per questo è importante monitorare costantemente i tempi di apertura del proprio sito. Per avere sempre contezza di eventuali rallentamenti e degrado di prestazioni.

Questa funzione di controllo specifico sulle performance del proprio sito la offre Cloud Monitor, in particolare con il monitoraggio Full Page Loader.

Full Page Loader

Full Page Loader traccia i tempi di caricamento di un sito dall’inizio alla fine, e per ogni elemento o CSS delle tue pagine. Oltre al pieno controllo sulla user experience di chi naviga il sito, Cloud Monitor offre anche il monitoraggio della raggiungibilità del sito stesso e dei suoi servizi, in particolare: http, https, posta elettronica etc.

Inoltre, consente di tenere sotto controllo lo stato delle risorse hardware e quindi l’utilizzo delle risorse stesse in tempo reale: dal consumo della CPU alla RAM, dal disco alla banda, fino ai processi in esecuzione. Il tutto, con la possibilità di uno storico di ben due anni.

Così diventa chiaro come per molte web agency e clienti che gestiscono siti “business critical”, Cloud Monitor rappresenti un servizio indispensabile, tracciando la raggiungibilità e le prestazioni dall’esterno, e da oltre 30 siti geografici. Aspetto quest’ultimo essenziale per chi vende online e voglia tenere sotto controllo lo stato di siti e server da diverse aree del mondo.

Come si monitora

Il sistema di alert e reporting che Cloud Monitor mette a disposizione è estremamente flessibile e accontenta ogni esigenza. Ogni monitoraggio prevede la possibilità di essere avvisati in caso di problemi sul canale che si preferisce, a scelta tra email, SMS,  Twitter, Slack Webhook etc. Inoltre è possibile generare report sullo stato dei servizi in intervalli temporali a scelta e avere il calcolo dello SLA esportabile in pdf, csv e per email.

Il nodo cruciale di qualsiasi infrastruttura è quello database. Qui, Cloud Monitor permette di monitorarne lo stato specifico: query totali, query al secondo, etc. in modo tale che MySQL sia sempre sotto controllo.

Potrai accedere quando vorrai a una dashboard che mostra lo stato dei servizi e il tempo di risposta e, a scelta, impostare filtri in grado di notificare in tempo reale via SMS, email o altro servizi irraggiungibili o che abbiano superato i tempi di caricamento ritenuti ottimali.

Consigliato se il tuo sito e il tuo business non ti permettono di distrarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?