15 anni di Whois

Whois

Il protocollo Whois è utilizzato dall’inzio degli anni ’80 per pubblicizzare i riferimenti  di chi ha registrato un dominio o una rete di  IP, e storicamente, vi si accede mediante un client a riga di comando. Esattamente 15 anni fa ho caricato nell’archivio di Debian la prima versione del mio client whois.

Alla fine del 1999 il governo degli Stati Uniti aveva obbligato Network Solutions, al tempo l’unico registrar per i top level domain .com, .net e .org, a dividere le proprie funzioni in registry e registrar, con lo scopo di permettere a più registrar di operare in concorrenza sul mercato.

Da allora sono necessarie due query Whois per accedere ai dati di un dominio in un TLD che opera con un modello simile. Prima, una al registry per scoprire con quale registrar era stato registrato il dominio e poi, una al registrar per ottenere davvero i dati.

Le nuove regole per ICANN domini

Oggi se volete registrare un dominio .com, .net, .org, .info, .biz, .name o .mobi dovete confermare che siete effettivamente voi gli intestatari tramite la cosidetta “Validation email”.

Le nuove procedure di ICANN domini sono dovute al fatto che si è riscontrato che molti contatti inseriti sinora nelle registrazioni erano falsi.

Di qui il registro ha deciso di diventare più “severo”, ma tranquilli, il processo di registrazione è comunque molto facile!

In cosa consiste esattamente il processo di validazione?

E’ un tempo di di 15 giorni durante i quali il “Registrant”, ovvero il privato o la società che sta registrando il dominio, deve fornire una risposta affermativa a un’email che OpenSRS gli invierà all’indirizzo Admin-C.

Cosa ci chiede l’email del Registro?

OpenSRS vi richiederà di confermare 3 cose: nome, cognome, indirizzo email.

L’email contiene un link. Cliccando su tale link, verrete reindirizzati a una pagina che mostra email e nome utilizzato per registrare il dominio.

L’email di validazione prevede anche un link ai termini e alle condizioni di registrazione del dominio e una casella da spuntare per aderirvi.

In quali casi si attiva questo processo di validazione?

Quando acquistate, trasferite un dominio o aggiornate i dati del Whois.

In tutti i suddetti casi,  OpenSRS prima fa una verifica per vedere se per quella combinazione di dati (nome,. cognome, email) già esiste un record precedentemente validato.  Se trova questa corrispondenza, il dominio sarà considerato validato e non vi verranno richieste operazioni ulteriori. Se no, vi verrà richiesto di validare i dati.

 Cosa accade se non si valida entro i 15 giorni?

In tal caso il Registro provvederà a sospendere il dominio inserendolo nello status “Client Hold”: il dominio rimarrà registrato ma tutti i servizi ad esso collegato (es. dns, www, posta, etc) smetteranno di funzionare.

Cosa accade per tutti i domini registrati prima di Gennaio 2014?

I domini registrati prima di Gennaio possono essere contattati a campione per effettuare la procedura, ma a parte questo ICANN per ora non prevede di adeguare alla Validation i domini registrati con la precedente modalità.

IMPORTANTE!  Dovete sempre assicurarvi che l’Admin Email sia una mail valida e funzionante così da ricevere sempre qualsiasi tipo di notifica.

Ecco la mail tipo con cui vi richiederanno l’autorizzazione:

Regole ICANN Validation Email

Validation Email

Ecco la mail per la validazione dei dati:

Regole ICANN Validation Email

Validation Email

Accedi

Registrati | Password dimenticata?