Save The Children: una panoramica sulla sua infrastruttura web Cloud

Lorenzo Catapano, Head of Digital Department di Save The Children racconta il backstage dell’infrastruttura Cloud

Save The Children non ha bisogno di presentazioni, tutti noi sappiamo che, fin dal 1919 lotta per i diritti dei bambini e per migliorare le loro condizioni di vita in tutto il mondo.

È tutt’oggi la più importante organizzazione internazionale indipendente dedicata a salvare i bambini in pericolo e a promuovere i loro diritti. Opera in 122 paesi del mondo con programmi di salute, risposta alle emergenze, educazione e protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento.

Nel 2015 ha svolto il suo lavoro in 55 paesi (compresa l’Italia) raggiungendo quasi 4 milioni di beneficiari e, grazie al supporto dei donatori e partner sono riusciti ad aumentare del 20%, rispetto al 2014, i fondi destinati ai progetti.

Essendo noi un Cloud Provider, abbiamo voluto sapere di più sull’infrastruttura web e le specifiche esigenze che può avere un’organizzazione così importante come Save The Children. Perciò, abbiamo chiesto direttamente a Lorenzo Catapano, Head of Digital Department, di raccontarci il backstage tecnologico.

Cloud server: mettiamoci i punti

La parola al Customer Care di Seeweb: qual è la forza del vostro prodotto più venduto

L’anno 2012 si è chiuso, qualcuno direbbe per fortuna.

Pur nel panorama di grande crisi,  nel nostro piccolo siamo riusciti a registrare un incremento di vendite di cloud server, in assoluto il nostro prodotto di maggior successo.

Alla luce di questo risultato, abbiamo pensato di fare una mini intervista al nostro commerciale per capire quali sono i punti di forza di questo prodotto.

Abbiamo riassunto i punti distintivi individuati dal customer care in una griglia:

 1 99,9% di SLA con penale dopo i primi 43 min.
 2 Scalabilità verticale delle risorse con semplice click da pannello
 3 Backup incrementale Tivoli di tutto il server con opzione numero versioni
 4 Assistenza specialistica e standard di primo livello h24
 5 Bundle di traffico da 1 TB e 100 Mbps di banda completamente garantita
 6 Nessun overbooking delle risorse
 7 Numero verde servizio cliente con consulenza tecnica specialistica gratuita

In particolare sull’ aspetto SLA siamo direi quasi unici. Altri fornitori riconoscono quote minime relative al periodo di fermo con calcoli molto complicati, per riconoscere, alla fine, ben poco“, specifica Daniela, del Customer Care. “Il backup dei dati, con la sua possibilità di averne un numero di versioni a piacere, è molto apprezzato dai nostri clienti”, dice Annalisa;

Claudia aggiunge: “Nel periodo natalizio alcuni importanti ecommerce hanno avuto bisogno di aumentare RAM e cpu in maniera improvvisa. Gli è bastato cliccare e adeguare in modo istantaneo, senza perdere tempo nell’ampliamento orizzontale di virtual machine” .

Una recente, importante novità che approfittiamo per comunicare è che quella del cloud server Seeweb è iscritta nel registro delle offerte alle PA. A capitolato, l’offerta per le PA riprende in pieno la flessibilità della configurazione sul nostro sito.

Per quest’anno abbiamo inoltre in serbo importanti novità che, se continuate a seguirci, scoprirete presto.

Infografica SLA Seeweb

Qui è possibile scaricare l’infografica completa del nostro Service Layer Agreement: Infografica Seeweb SLA (748)

Seeweb, Rackspace e Amazon: SLA a confronto

The Winner is

Uno degli argomenti che sta più a cuore a un fruitore di servizi Cloud? Certamente l’uptime. La qualità e la professionalità di un provider infatti non lo rendono immune dalla possibilità che si possano presentare problemi, seppure momentanei.

Per curiosità ci siamo messi a confronto con altri due noti cloud provider valutando le differenze in termini di SLA:

Rackspace Amazon Seeweb
Uptime garantito 100,00% 99.95% 99,90%
Intervallo di tempo mensile i 365 giorni precedenti mensile
Crediti 5% del canone per ogni 30 minuti di downtime lato rete/datacenter; 5% del canone per ogni ora aggiuntiva di tempo passato a risolvere il downtime, fino al 100% del canone 10% della quota per l’idoneo periodo di credito 100% del canone mensile del server
Onere di notifica cliente cliente cliente
Es. applicazione SLA
Config. Cloud server RAM: 2GB, vCPUs: 2, Disco: 80GB persistente,
Banda: 60Mbps
RAM: 3.75 GB, 2 ECU,  Disco: 410GB Volatile, Banda: nd RAM: 2GB, 2 CPU, Disco: 80 GB persistente, Banda: 100 Mbps
Prezzo / mese 73.00 € 89.32 € 78.00 €
Rimborso per 10 min nessuno nessuno nessuno
Rimborso per 1 h 7.50 € nessuno 78.00 €
Rimborso per 10 h 36.50  8.90 78.00 €

Siamo orgogliosi di rilevare che lo  SLA offerto da Seeweb è  il più semplice nella formulazione e quello più vantaggioso e rassicurante per il cliente.

Note sulla comparazione (che non influenzano la valutazione dello SLA):
  • Le differenze tra lo sla di Amazon e quello di Rackspace sono state attinte da qui
  • Lo spazio segnalato per Amazon è “disco volatile”, per assimilarlo completamente al disco di Rackspace e Seeweb si dovrebbe aggiungere un disco persistente (aws EBS)
  • L’offerta Seeweb prevede un traffico di 1000 GB compreso nel costo. Per Rackspace e Amazon occorre considerare il traffico sviluppato in quanto non ce n’è in bundle

Accedi

Registrati | Password dimenticata?