Trasformazione digitale: i risultati della ricerca dell’Osservatorio Cloud

Trasformazione Digitale: il mercato Cloud in Italia La trasformazione digitale è un fenomeno sempre più pervasivo e, per essere competitive, le aziende devono adeguare i loro processi ai nuovi trend tecnologici

In che modo il Cloud, in particolare il modello del Platform as a Service (PaaS), abilita alla trasformazione digitale? Qual è lo stato di diffusione del Cloud Pubblico in Italia e quali i relativi benefici percepiti dalle aziende? Quali sono gli impatti del Cloud in termini di evoluzione dei servizi? Quali sono gli impatti del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati sulle strategie Cloud aziendali? A queste e a molte altre domande si è risposto durante la settima edizione del convegno dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service.

La ricerca,“Cloud Transformation: un PaaS per il futuro”, presentata a Milano presso il Campus Bovisa, ha analizzato nel dettaglio l’evoluzione dell’offerta e i modelli di adozione di tale soluzione nelle aziende di grandi, medie e piccole dimensioni.

Il Cloud è arrivato all’età della ragione?

Si è tenuto il 22 giugno a Milano presso il Campus Bovisa, il convegno finale della ricerca condotta dall’Osservatorio Cloud & ICT as a Service giunta ormai alla sesta edizione.

Dalla ricerca, che ha coinvolto oltre 900 CIO e responsabili IT (analizzando le principali dinamiche di mercato e scelte strategiche), è emerso che quello del 2016 è l’anno dell’età della ragione del Cloud.

Ma cosa significa nello specifico? Quali sono i settori che più coinvolgono l’adozione di soluzioni Cloud? Come cambiano le competenze per la gestione dei nuovi sistemi informativi? Come tutto ciò entra a far parte del mondo delle PMI?

Crescita Cloud Italia nel 2016Questi e molti altri aspetti sono stati affrontati durante il convegno che ha illustrato come ci sia una crescita anno su anno pari al 18% che porterà il Cloud a raggiungere un valore pari a 1,77 miliardi di euro. Nello specifico a crescere a ritmo più sostenuto è il Public Cloud, stimato in crescita del 27% dal 2015 per un valore di 587 milioni di euro.

« Il trend del nostro Paese appare in linea con quello che gli analisti internazionali fotografano come un fenomeno inarrestabile a livello globale », afferma Mariano Corso, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Cloud & ICT as a Service del Politecnico di Milano. «Prendendo in riferimento i dati Gartner relativi al Public Cloud, si passerà dai 70 Miliardi di dollari del 2015 a più di 141 Miliardi di dollari nel 2019, con un tasso di crescita del 19,4%. Possiamo dunque dire che siamo entrati nell’età della ragione in quanto quella del Cloud è sempre di più una scelta razionale e fortemente voluta », continua Corso.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?