Perché mi deve interessare lo SLA?

SLA

Nel Cloud le condizioni contrattuali non devono essere nebulose, ma andare dritto al punto. Specie sullo SLA.

E’ un acronimo che puo’ risultare ostico ai più, ma chiunque voglia sottoscrivere un contratto non può sottovalutarlo: si tratta dello SLA o service level agreement.

Un vero e proprio patto che il cliente stringe con il suo fornitore per essere tutelato in caso di disservizi. E secondo noi un incentivo, una sorta di obiettivo costante, che ci permette di lavorare nella massima trasparenza cercando di fare il meglio.
E il punto cruciale è sempre la trasparenza se pensiamo che lo SLA viene regolarmente riportato nelle condizioni contrattuali dei vari provider, ma non sempre è chiaro come venga calcolato.

Per questo assicuratevi sempre che i calcoli da fare non siano troppo complessi e troppo “spalmati nel tempo” quando state acquistando un servizio cloud che promette di essere il massimo delle prestazioni.
Ancor più importante è lo SLA se pensiamo che in fondo esso è arbitrio del fornitore: è il provider che decide come garantirvi in caso di guasti, spesso passando anche “inosservato” perché molti clienti hanno sempre tante  cose di cui preoccuparsi quando stanno scegliendo il proprio fornitore o stanno per ordinare un nuovo prodotto. Spesso ci chiedono:
– i miei dati, come li proteggete?
– il mio sito andrà più veloce se mi sposto?
– la migrazione la potete curare voi?
– come posso contattare l’assistenza se mi serve?

Per questo spesso il l’ostico acronimo può passare in secondo piano.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?