Backup recovery test: metti alla prova il tuo backup!

backup recovery test

Backup dei dati: oggi c’è più consapevolezza. Ma per ridurre ogni rischio, un responsabile IT non può tralasciare di fare i dovuti backup recovery test

I clienti sono sempre più consapevoli dell’importanza di avere un buon backup a protezione dei propri dati. Dati sempre in aumento, dati sempre più “patrimonio” da tutelare, e che un web sempre più insidioso mette a rischio.
Il backup è un elemento essenziale a corredo di scelte infrastrutturali e di configurazione.
Quello fornito da Seeweb, poi, è remoto (disaster recovery) e “ci permette di recuperare lo storico file a seconda delle esigenze, e dalle 2 versioni in sù. Ha inoltre un’ottima retention: possiamo recuperare i dati salvati anche fino a 60 giorni dalla loro cancellazione. In maniera incrementale, il backup TSM di IBM fa la copia di tutti i dati del fyle system senza modificare permessi e owner” come ci spiega Piero Delle Chiaie, capotecnico Seeweb.
Ma avere un backup solido e affidabile ci garantisce al 100% che, in caso di necessità di restore, i dati siano recuperabili?
La risposta è no.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?