Novità dal mondo Plesk: così sviluppare diventa più semplice!

plesk-onyxPlesk Onyx e le nuove edition di Plesk facilitano il lavoro dei professionisti del web

Da sempre proponiamo, in abbinamento alle soluzioni Shared, Cloud e dedicate, uno strumento efficacissimo per la gestione dei propri piani di hosting: il pannello Plesk.

Validissimo supporto per configurare con semplicità siti e relativi servizi email, database e DNS, Plesk permette di aggiungere nuovi servizi in qualsiasi momento e oggi si presenta con tante novità utili a facilitare il lavoro dello sviluppatore. La più recente tra tutte, il rilascio di Plesk Onyx (22 ottobre scorso), che permette agli amministratori di sistema e agli sviluppatori di risparmiare tempo grazie all’integrazione con GIT, Docker e molto altro. Permettendo all’utente di personalizzare il design dell’interfaccia browser-based a seconda delle sue preferenze.

Le novità di Plesk

Tra le novità disponibili con Plesk Onyx, la semplificazione della user experience, funzionalità di “auto-riparazione” che aiutano a risolvere molti problemi senza ricorrere a un supporto esterno, possibilità di aggiornamenti installabili sia manualmente sia automaticamente. Inoltre, possibilità di gestire in modo centralizzato più istanze di WordPress e altri CMS, MagicSpam per un filtraggio semplice e sicuro delle email, disponibilità di  micro aggiornamenti automatici di sicurezza che si possono estendere in un solo click a tutti i domini selezionati e indicatori relativi alla sicurezza delle password impostate.

Come scegliere il giusto web hosting

Web Hosting: dedicato, condiviso, virtuale e cloud, impara a sceglierlo nel modo giusto.

Cosa si cerca oggi in un servizio di web hosting? Senz’altro la scalabilità.

Se si è agli inizi e si sta aprendo un sito web non si può sapere quale sarà il riscontro. Ecco perché vale la pena ottimizzare l’investimento iniziale per poi aumentare la potenza in un secondo momento con facilità e real time.

Negli ultimi anni siamo diventati tutti più esigenti: vogliamo efficienza e velocità, affidabilità e stabilità. I servizi di hosting disponibili sul mercato però sono davvero tante: dedicato, condiviso, virtuale, cloud, con risorse garantite o best effort, etc. etc… Come fare a capire quella che fa per noi?

Seeweb intervista tuttoandroid.net

Mikhael Costa

Giovanissimi e appassionati di tecnologia: sono i blogger di tuttoandroid.net, sito cliccatissimo e faro che illumina chiunque voglia approfondire l’universo Android.

Abbiamo intervistato Mikhael Costa, amministratore generale e fondatore del sito.
1. Perché ha scelto Seeweb come hosting provider?

Scegliere il giusto hosting provider è frutto di attente analisi e valutazioni. Diverso tempo fa ero, infatti, alla ricerca di un hosting dinamico che mi permettesse di far crescere il mio progetto, senza dover cambiare società e cercare infrastrutture differenti. Mi spiego meglio: cercavo soluzioni scalabili per poter accrescere le risorse secondo le necessità del momento e quindi, essendo la prima società in Italia a offrire questo genere di servizio, optai per il vostro Cloud Hosting.

Successivamente, grazie anche ai vostri suggerimenti, siamo passati a Cloud Server, servizio che mi ha permesso, e mi permette tutt’oggi, maggiore libertà sulle scelte e sulla gestione dell’hardware.

 2. Cosa l’ha portata a credere già sin dal 2009 nel progetto Android?

Alcuni anni prima della presentazione di iOS e di Android attendevo con ansia i cellulari di nuova generazione, in grado di sostituire quasi completamente le funzioni di un computer. Dapprima simpatizzante delle politiche di Apple, il concorrente principale, decisi in seguito di cercare e sostenere una valida alternativa e mi imbattei in Android che, oltre ad essere Open Source, era stato sviluppato da una società leader come Google. Credetti molto in questo progetto che ad oggi può vantare diversi primati sulla concorrenza.

3. Si aspettava il successo che ha avuto?

Io a questo progetto credevo fermamente. Essendo principalmente un portale monotematico su Android, insieme a un valido team di sostenitori, ormai amici, siamo riusciti a raggiungere livelli inattesi, che con soddisfazione, ogni volta, ci portano ad alzare l’asticella delle sfide e a raggiungere nuovi obiettivi.

4. Quale struttura hardware e software è stata implementata per supportare le visite al sito tuttoandroid.net?

Al momento ci troviamo su un cloud server di ultima generazione con Debian 6 e server http Nginx che ci dà grandi soddisfazioni in termini di performance e risultati attesi.

5. Prospettive e progetti futuri?

Il nostro principale obiettivo è diventare il punto di riferimento in Italia, ovvero essere una fonte inesauribile di informazioni e soluzioni, per chi ha o intende acquistare uno smartphone, un tablet o un qualsiasi altro dispositivo con Android, e inoltre diventare una community sempre più numerosa per discutere sulle varie tematiche legate, e non, al robottino verde,  che ormai sempre più italiani hanno nelle loro tasche.

Anche noi di Seeweb auguriamo ai ragazzi di tuttoandroid.net di raggiungere tutti i loro obiettivi. Se avranno sempre questa passione e questa energia non gli sarà difficile.

 

 

 

L’e-commerce che batte lo spread

Seeweb il tuo partner per l'e-commerce

In salita il numero di utenti che acquistano on line, pur se in tempi di crisi

La settima edizione del Netcomm e-commerce forum 2012 svoltosi a Milano il 16 maggio scorso ci dice che il numero di utenti che comprano on line è in aumento.

Gli acquirenti sono arrivati a 10 milioni e sono destinati a crescere. Vista la confidenza sempre maggiore che abbiamo con lo shopping on line e la convenienza delle offerte sul web.

L’iter è: faccio un giro sulla vetrina virtuale, acquisto, per lo più con tempi di spedizione rapidi e possibilità di reso, e trovo quasi sempre quello che voglio, dal vestito di marca che pago la metà perché della collezione precedente, a un vecchio profumo che nei punti vendita in città è irreperibile.

I siti che vanno più forte sono quelli di abbigliamento. Attraggono molto il pubblico, specie quello femminile, anche per le formule che spesso propongono: essere veri e propri circoli privati, che giornalmente avvisano delle novità ai prezzi più invitanti, con l’accattivante corsa contro il tempo per accaparrarsi la super offerta del giorno.

Ma un utente quando accede su un sito di commercio elettronico vuole anche velocità nella navigazione, sicurezza (protocollo SSL) e garanzie sulla serietà del venditore.

È così che la moda si difende dalla crisi, trovando una buona alleanza delle donne e di un hosting di qualità.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?