Tuning WordPress: come gestire i cron

WordPress integra al suo interno un meccanismo di schedulazione delle attività, basato sul file wp-cron.php. La sua esecuzione permette di eseguire i task con cadenza periodica, si occupa tra le altre cose di verificare la presenza di aggiornamenti del sistema, verificare la presenza di aggiornamenti dei plugin e temi, inviare email, notifiche e tanto altro.

Il meccanismo di default con cui viene eseguita questa attività ha tre grandi svantaggi:

  • Il cron viene eseguito solo quando quando viene richiamato il sito via web, la schedulazione in questo modo non è perfettamente temporizzata se non viene richiamato il sito il cron non viene eseguito.
  • L’attività impatta sui processi php legati al server web, generalmente php-fpm o php-cgi utilizzando in maniera concorrenziale le stesse risorse del sito web.
  • Il processo cron viene eseguito all’ interno dello stesso processo php che genera la pagina web incidendo sulle performance del sito stesso.

Alla luce di queste considerazioni il consiglio è quello di far gestire in maniera separata, l’esecuzione di tali attività, impostando l’esecuzione manuale del file wp-cron.php sul cron di sistema.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?