Life in the data center: monitoraggio dell’ infrastruttura

Cosa succede in caso di guasto e quali sono i meccanismi di ripristino dei servizi?

Sistemista gazzellaOgni giorno, in Africa, una gazzella si sveglia e sa che dovrà correre più veloce del leone. Ogni giorno, un sistemista si sveglia e sa che anche lui… dovrà correre! Perché si sa: la vita nel datacenter non si ferma mai.

Tutti i nostri servizi e sistemi sono costantemente monitorati, i tecnici di turno tengono sotto stretta osservazione i grafici dei dati ambientali, del traffico di rete, lo stato dei server fisici e di tutti i servizi offerti. Il monitoraggio dei servizi avviene utilizzando il software Nagios, uno dei software leader del settore.

Quando si verifica un problema, Nagios invia una segnalazione ai tecnici addetti alle operation che immediatamente si allertano. E’ questo il momento di correre! Dopo aver ricevuto l’allarme i tecnici si coordinano per risolvere il problema e far rientrare immediatamente il guasto.

Correre si, ma con organizzazione. Il nostro obiettivo è quello di far rientrare i problemi nel minor tempo possibile e di essere sempre molto scrupolosi nella gestione del guasto, per non lasciare nulla al caso e per evitare che questo possa ripresentarsi.

Cloud Backup: tutto quello che dovete sapere

Intervista al CTO di Seeweb sul Cloud Backup

Abbiamo raccolto le domande che ci fate più di frequente sul nostro servizio di Cloud Backup e abbiamo chiesto a Fabio Fedele, CTO di Seeweb, di risponderci.

Modalità di gestione, possibilità e limitazioni, costi, prestazioni. I clienti vogliono sapere tutto prima di acquistare un prodotto. Sul Cloud Backup potrete trovare molto sul nostro sito, e in questa nuova intervista al CTO Seeweb nata dai vostri quesiti più frequenti.

1) Chi gestisce il backup?
La fase di backup non è gestita da noi ma schedulata direttamente dal server, anche se l’utente puo’ avviare una sessione in qualunque momento o modificare lo scheduling.

2) Ci sono rischi che il backup possa non avvenire per qualche ragione?
L’unico rischio possibile è che, se il cliente usa Cloud Backup su un server che ha in casa e il server è spento, il backup non avvenga ma non è comunque un problema: ce ne accorgiamo noi, e se l’evento è frequente, avvisiamo.

3) Come è possibile attivare il backup su più nodi?
Il primo client o utente lo creiamo noi. Poi da lì il cliente potrà aggiungere altri client, agganciare ulteriori nodi, vedere se eventualmente sono falliti dei backup e quali. Consigliamo di fare delle verifiche una volta a settimana sul pannello di controllo del Cloud Backup.

Presenti (ed entusiasti) al phptostart di Torino

Non senza approfittare dell’occasione per fare un salto nel datacenter milanese di Via Caldera…

Gli ultimi giorni della scorsa settimana sono stati decisamente interessanti per alcuni di noi tecnici. Partiti dalla sede laziale per partecipare al phptostart abbiamo colto l’occasione per salutare i colleghi che lavorano nel datacenter di Milano e vedere le ultime novità messe a punto, tra cui la nuovissima e scintillante sala G. Le tecnologie, i materiali e l’esperienza, messa in campo dai progettisti e tecnici Seeweb, hanno portato alla nascita di un datacenter innovativo che ci permette di essere, nel nostro settore, all’avanguardia non solo in Italia.

Abbiamo scattato qualche foto e girato qualche video per farvi vedere una parte dei nostri Datacenter

Decisamente entusiasmante è stata la partecipazione al phptostart, evento sul php come strumento di business, organizzato molto bene e ricco di contenuti non solo tecnici.

Fra tutti gli interessanti argomenti trattati, abbiamo constatato che il cloud  viene percepito dagli sviluppatori e da tutti i professionisti del settore come una tecnologia indispensabile.  E’ idea comune che nel prossimo futuro tutti i progetti saranno nel cloud e non sarà più necessario specificarne il suo utilizzo, perchè sarà il default. Questo ci fa piacere visto che Seeweb è stata una delle prime aziende Italiane a proporlo.

Infine, avevamo con noi diversi gadget e possiamo dire che le nostre magliette sono andate letteralmente a ruba!

maglietta seeweb cloud no limits

 

 

Accedi

Registrati | Password dimenticata?