Cloud Backup: tutto quello che dovete sapere

Intervista al CTO di Seeweb sul Cloud Backup

Abbiamo raccolto le domande che ci fate più di frequente sul nostro servizio di Cloud Backup e abbiamo chiesto a Fabio Fedele, CTO di Seeweb, di risponderci.

Modalità di gestione, possibilità e limitazioni, costi, prestazioni. I clienti vogliono sapere tutto prima di acquistare un prodotto. Sul Cloud Backup potrete trovare molto sul nostro sito, e in questa nuova intervista al CTO Seeweb nata dai vostri quesiti più frequenti.

1) Chi gestisce il backup?
La fase di backup non è gestita da noi ma schedulata direttamente dal server, anche se l’utente puo’ avviare una sessione in qualunque momento o modificare lo scheduling.

2) Ci sono rischi che il backup possa non avvenire per qualche ragione?
L’unico rischio possibile è che, se il cliente usa Cloud Backup su un server che ha in casa e il server è spento, il backup non avvenga ma non è comunque un problema: ce ne accorgiamo noi, e se l’evento è frequente, avvisiamo.

3) Come è possibile attivare il backup su più nodi?
Il primo client o utente lo creiamo noi. Poi da lì il cliente potrà aggiungere altri client, agganciare ulteriori nodi, vedere se eventualmente sono falliti dei backup e quali. Consigliamo di fare delle verifiche una volta a settimana sul pannello di controllo del Cloud Backup.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?