Come funziona una query al database?

Quando ho visto questa foto del 1937 ho pensato “ecco come funzionano le query al database“.

La foto ritrae una base di dati, composta da 3000 cassetti, lungo ognuno tre metri. Le scrivanie si muovevano elettricamente, sia orizzontalmente che verticalmente, e venivano azionate da dei semplici pulsanti. Anche i cassetti si aprivano e si chiudevano elettricamente.

Con questo sistema – innovativo per l’epoca – il lavoro che prima veniva svolto da 400 lavoratori, ora impiega al massimo 20 persone e con uno sforzo minore.

 Come funziona una query al database. Archivio di una società di assicurazioni francese, nel 1937 (National Archives, Spaarnestad Foto, J. Ehm).

Archivio di una società di assicurazioni francese, nel 1937 (National Archives, Spaarnestad Foto, J. Ehm).

In arrivo il Database as a Service di Seeweb

Si chiamerà CloudDB e la prossima settimana sarà acquistabile sul nostro sito

Molti di voi lo attendono da tempo, per questo siamo molto contenti di presentarvelo e sopratutto di farvelo provare.
Il CloudDB sarà online sul nostro sito la prossima settimana e sarà scalabile e a fatturazione oraria come easy Cloud.
Cerchiamo di anticipare qui le possibili domande e curiosità su CloudDB.
A chi si rivolge CloudDB?
A chi vuole gestire il suo database su un prodotto nato per il database. E ha esigenze di replica e scalabilità in tempi brevi.
Per utilizzarlo servono competenze sistemistiche?
No. La replica geografica è gestibile con un click ed è possibile quando l’infrastruttura è in funzione. Vedrete quanto sia semplice da pannello ridondare dall’uno all’altro datacenter Seeweb!
In alternativa all’interfaccia web?
Si potrà replicare geograficamente direttamente via API, dalla propria applicazione. Tutte le funzioni principali del pannello possono essere richiamate via API RESTful permettendo una grande integrazione con la propria applicazione senza che sull’applicazione stessa occorra fare alcuna modifica.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?