Cloud server e Plesk: binomio perfetto per il reseller

Cloud Server e Plesk

Il Cloud Server Seeweb, con la sua scalabilità, consente di lanciare con successo i propri clienti sul web. Indispensabile alleato della web agency o del professionista, il pannello Plesk

Che tipo di tecnologia possono adottare con successo e facilitazione per il proprio lavoro il professionista o la web agency che sviluppano siti per i loro clienti? Certamente soluzioni di hosting condiviso, se i siti non sono particolarmente “critici” e non fanno troppo traffico, potrebbero essere le più economiche e semplici da gestire.

E se i siti cominciano a essere numerosi?

Ovvio che la scelta del servizio dipenda sempre dal volume che i siti fanno e da cosa fanno esattamente (se sono degli e-commerce o siti istituzionali, per esempio) ma se siamo intorno ai 10 o più domini, optare per un server virtuale e scalabile consente di avere maggiori facilitazioni in caso di aumento del business.

Il modello Seeweb più pratico e completo per chi fornisce servizi di hosting ai propri clienti, ovvero costruzione del sito web ed eventualmente servizio di posta elettronica, è Cloud Server + licenza Plesk.

Cloud Backup: tutto quello che dovete sapere

Intervista al CTO di Seeweb sul Cloud Backup

Abbiamo raccolto le domande che ci fate più di frequente sul nostro servizio di Cloud Backup e abbiamo chiesto a Fabio Fedele, CTO di Seeweb, di risponderci.

Modalità di gestione, possibilità e limitazioni, costi, prestazioni. I clienti vogliono sapere tutto prima di acquistare un prodotto. Sul Cloud Backup potrete trovare molto sul nostro sito, e in questa nuova intervista al CTO Seeweb nata dai vostri quesiti più frequenti.

1) Chi gestisce il backup?
La fase di backup non è gestita da noi ma schedulata direttamente dal server, anche se l’utente puo’ avviare una sessione in qualunque momento o modificare lo scheduling.

2) Ci sono rischi che il backup possa non avvenire per qualche ragione?
L’unico rischio possibile è che, se il cliente usa Cloud Backup su un server che ha in casa e il server è spento, il backup non avvenga ma non è comunque un problema: ce ne accorgiamo noi, e se l’evento è frequente, avvisiamo.

3) Come è possibile attivare il backup su più nodi?
Il primo client o utente lo creiamo noi. Poi da lì il cliente potrà aggiungere altri client, agganciare ulteriori nodi, vedere se eventualmente sono falliti dei backup e quali. Consigliamo di fare delle verifiche una volta a settimana sul pannello di controllo del Cloud Backup.

E brava Docebo: è nella Top 10!

doceboDocebo promossa come una delle 10 migliori piattaforme per l’e-learning dal “2014 LMS Market Report”

Docebo è contentissima in questi giorni perché tra le prime 10 migliori piattaforme di formazione online secondo il report di Craig Weiss.

Craig Weiss è un analista indipendente, molto esperto in ambito proprio di E-elearning e ha piazzato Docebo al settimo posto della classifica dopo aver analizzato ben 580 LMS (learning management system).

I motivi per cui Docebo, una delle prime aziende a investire sulla nuvola Seeweb,  è piaciuta così tanto risiedono nella semplicità d’uso,  nell’interfaccia innovativa, nel fatto che includa corsi gratuiti e nella presenza del convertitore video.

“Docebo – afferma Craig Weiss – è un’App facile da usare e con corsi gratuiti già inclusi, che si dimostra continuamente in grado di anticipare le tendenze del mercato delle Piattaforme E-Learning”.

Complimenti a auguri a tutto lo staff di Docebo!

Accedi

Registrati | Password dimenticata?