Ansible: introduzione alla Server Automation

Ansible è uno strumento di automazione IT estremamente semplice. Proprio per questo è riuscito a farsi largo tra altri strumenti già esistenti come Puppet, Chef, Saltstack

ansible-introduzione-e-installazione-su-ubuntuVi è mai capitato di eseguire operazioni ripetitive e installazioni ricorrenti di software? Avete mai passato ore ed ore a predisporre il server in base ai requisiti del vostro applicativo? Avete mai dovuto eseguire la stessa attività più volte al giorno su server differenti?

Bhè, se almeno una volta nella vita vi siete trovati davanti a queste situazioni, avete sicuramente bisogno di un software che vi supporti, o meglio ancora, che automatizzi completamente queste attività e, Ansible fa al coso vostro.

Quali sono i punti di forza?

  • Agentless: non richiede l’installazione di nessun agent sul sever di destinazione, è sufficiente instaurare una connessione ssh
  • Estremamente semplice da configurare
  • Non sono necessarie competenze di programmazione
  • Ha una minima curva di apprendimento
  • Consente di gestire più server parallelamente
  • Viene programmato in un linguaggio human friendly
  • E’ scritto in python ed è multipiattaforma
  • Può essere usato come utente, non è necessario essere root

Accedi

Registrati | Password dimenticata?