Guida e best practice su TrueMail: soluzione di posta elettronica

Speciale TrueMail SeewebTrueMail mette al centro l’usabilità, la praticità e la sicurezza per le tue email. In questo articolo ti spieghiamo come usarla al meglio

Tra i nuovi arrivati Seeweb c’è TrueMail , un prodotto pensato esclusivamente per la posta elettronica che nasce dall’idea di fornire una soluzione efficace e managed con vari “formati”: dal piano da 5 caselle e 5 GB di disco fino a quello da oltre 1000 caselle e oltre 1 TB di spazio.

Si attiva rapidamente dal pannello Seeweb, e si usa ancora più semplicemente grazie a una webmail responsive e ideale da mobile, con un antispam potentissimo e costantemente aggiornato.

Quali sono le caratteristiche di TrueMail?

Server in modalità POP3 o IMAP. Nel primo caso, per scaricare i messaggi e rimuoverli dal server, rendendoli non più accessibili tramite la Webmail o un altro programma di posta. Nel secondo caso, per lasciare tutta la posta sul server, così da mantenerla sincronizzata per tutti i dispositivi su cui è configurato l’account (webmail compresa).

Pannello Plesk. Il pannello Plesk a disposizione prevede un account amministratore con cui gestire con facilità la creazione di nuove caselle, alias, autoresponder e inoltri verso altri indirizzi email. Alcune delle funzionalità attivabili da Plesk potranno essere gestite anche direttamente attraverso i filtri della webmail.

Webmail Roundcube. La webmail a disposizione è Roundcube e offre le principali opzioni relative alle mail (conferma di lettura, tag, allegati con protezione dati personali e altro). Roundcube è responsive, ideale nel caso di utilizzo anche da mobile. A seguire anteprima dell’interfaccia:

Seeweb intervista tuttoandroid.net

Mikhael Costa

Giovanissimi e appassionati di tecnologia: sono i blogger di tuttoandroid.net, sito cliccatissimo e faro che illumina chiunque voglia approfondire l’universo Android.

Abbiamo intervistato Mikhael Costa, amministratore generale e fondatore del sito.
1. Perché ha scelto Seeweb come hosting provider?

Scegliere il giusto hosting provider è frutto di attente analisi e valutazioni. Diverso tempo fa ero, infatti, alla ricerca di un hosting dinamico che mi permettesse di far crescere il mio progetto, senza dover cambiare società e cercare infrastrutture differenti. Mi spiego meglio: cercavo soluzioni scalabili per poter accrescere le risorse secondo le necessità del momento e quindi, essendo la prima società in Italia a offrire questo genere di servizio, optai per il vostro Cloud Hosting.

Successivamente, grazie anche ai vostri suggerimenti, siamo passati a Cloud Server, servizio che mi ha permesso, e mi permette tutt’oggi, maggiore libertà sulle scelte e sulla gestione dell’hardware.

 2. Cosa l’ha portata a credere già sin dal 2009 nel progetto Android?

Alcuni anni prima della presentazione di iOS e di Android attendevo con ansia i cellulari di nuova generazione, in grado di sostituire quasi completamente le funzioni di un computer. Dapprima simpatizzante delle politiche di Apple, il concorrente principale, decisi in seguito di cercare e sostenere una valida alternativa e mi imbattei in Android che, oltre ad essere Open Source, era stato sviluppato da una società leader come Google. Credetti molto in questo progetto che ad oggi può vantare diversi primati sulla concorrenza.

3. Si aspettava il successo che ha avuto?

Io a questo progetto credevo fermamente. Essendo principalmente un portale monotematico su Android, insieme a un valido team di sostenitori, ormai amici, siamo riusciti a raggiungere livelli inattesi, che con soddisfazione, ogni volta, ci portano ad alzare l’asticella delle sfide e a raggiungere nuovi obiettivi.

4. Quale struttura hardware e software è stata implementata per supportare le visite al sito tuttoandroid.net?

Al momento ci troviamo su un cloud server di ultima generazione con Debian 6 e server http Nginx che ci dà grandi soddisfazioni in termini di performance e risultati attesi.

5. Prospettive e progetti futuri?

Il nostro principale obiettivo è diventare il punto di riferimento in Italia, ovvero essere una fonte inesauribile di informazioni e soluzioni, per chi ha o intende acquistare uno smartphone, un tablet o un qualsiasi altro dispositivo con Android, e inoltre diventare una community sempre più numerosa per discutere sulle varie tematiche legate, e non, al robottino verde,  che ormai sempre più italiani hanno nelle loro tasche.

Anche noi di Seeweb auguriamo ai ragazzi di tuttoandroid.net di raggiungere tutti i loro obiettivi. Se avranno sempre questa passione e questa energia non gli sarà difficile.

 

 

 

Accedi

Registrati | Password dimenticata?