social media

Social media B2B all’#SMMdayIT: intervista ad Andrea Albanese

Social media: se oggi le aziende non li sanno usare bene non possono fare business.

Per aiutare imprenditori e imprese a essere online con successo è in arrivo il Social Media Marketing Day Italia, per brevità chiamato #SMMdayIT, che si terrà a Milano il 17, 18 e 19 Maggio 2018.

Noi di Seeweb, che supportiamo l’evento come Media Partner, abbiamo fatto qualche domanda ad
Andrea Albanaese, Social Media Marketing e Digital Communication Advisor e, soprattutto, organizzatore dell’evento.

Andrea, che ha moltissima esperienza in ambito social media marketing e, oltre a essere anche Docente, è Community Manager di vari gruppi Linkedin (SMDMItalia, SMWMMItalia, GiPISM), ci ha dato qualche anticipazione su questa meravigliosa occasione, per le aziende, di fare formazione sul mondo dei social media e del marketing digital.

 

social media marketing

1) Andrea, perché un’azienda dovrebbe subito prenotare il suo biglietto per l’#SMMdayIT?

Posso elencare diversi “perché’”:

  • è l’evento B2B più importante in Italia sui temi di Social Media & Digital Communication
  • è un incontro formativo per operatori del settore
  • è un momento di confronto tra imprenditori italiani e internazionali sui social media
  • sono in programma 40 interventi verticali su temi-chiave del social e del digital
  • #SMMdayIT è in concomitanza e in collaborazione con Technology Hub, l’evento professionale delle tecnologie innovative.

Sono almeno due i biglietti che ogni azienda dovrebbe assicurarsi: uno per l’imprenditore e l’altro per chi in azienda si occupa della comunicazione e dei social media, perché? Perché Essere Social & Digital e è l’unica scelta per fare business oggi!

2) Siete ormai alla sesta edizione di #SMMdayIT: come avete pensato l’evento rispetto ai precedenti appuntamenti?

Tre sono le novità dell’edizione 2018:

  • la location, saremo infatti al MiCo – Milano Congressi fieramilanocity
  • la concomitanza/collaborazione con la fiera Technology Hub, l’evento professionale delle tecnologie innovative
  • la durata dell’evento sarà di tre giorni: un totale di 24 ore di interventi, 40 relatori, 40 speech su case history di grande rilevanza nell’ambito della Social & Digital Communication

3) In un’intervista dici che molte aziende – addirittura spesso anche web agency – non sanno diversificare la comunicazione pensando al device. Nel #SMMdayIT tratterete questo tema?

Ogni giorno, nel mondo social e digital siamo davanti al costante cambiamento.
I 40 interventi verticali su altrettanti temi-chiave del social e del digital, in questa edizione di #SMMdayIT avranno un focus particolare sui tool più importanti per presentare il proprio brand e per creare relazioni e interazioni social&digital, con particolare attenzione ai video e ai live streaming.

Un momento formativo, oltre che di confronto diretto, in ambito business.

4) Quanto il mobile sta rivoluzionando strumenti e metodi della comunicazione?

Oltre il 50% della navigazione avviene mobile attraverso uno smartphone!
Serve quindi un modo completamente diverso di strutturare la campagna di comunicazione e marketing, sapendo che verrà visionato su tale schermo.
E’ indispensabile pensare alla situazione e di conseguenza creare il messaggio che deve essere chiaro per ottenere il successo (i risultati voluti).
Lo smartphone è il device più utilizzato, ne deriva pertanto l’importanza della creazione di contenuti visual ottimizzati per la fruizione tramite dispositivi mobile (per esempio di video verticali o quadrati).

5) Andrea, oggi siamo ormai quasi tutti dipendenti dai like dei nostri lettori.
Cosa consigli alle aziende italiane per piacere di più online?

Your Brand, Your Audience, Your Power. Il tuo brand, la tua audience, il tuo potere.
Sui social network non basta semplicemente “esserci”, ma serve esserci in modo intelligente individuando quali sono gli obiettivi business da raggiungere.
Serve stabilire il pubblico di riferimento per il proprio brand e scegliere i contenuti da diffondere.
I social sono una vetrina per un brand o un’azienda che crea dialogo e relazione con i propri clienti e potenziali tali.
Ogni singolo utente social ha il potere di interagire con il brand e avere una audience, cosa che non era mai successa nella storia.
Ognuno di noi ha un canale di comunicazione tramite il proprio smartphone, e Internet ha la stessa capacità di comunicazione di un’agenzia o di una testata.
È un potere che in pochi hanno compreso.

6) Dall’idea che ti sei fatto, le aziende italiane investono abbastanza nella comunicazione social?
Everyone knows something about Communication.
Tutti noi oramai ne sappiamo qualcosa di comunicazione, la popolazione odierna è molto più esperta rispetto a 5/10 anni fa. Non solo: se prima per comunicare dovevi andare in tv o su un giornale, oggi ti bastano 5€ e puoi fare la tua campagna pubblicitaria sui social.
Siamo tutti agenzie di comunicazione, brand e persone.
Ogni giorno, nel mondo social e digital siamo davanti al costante cambiamento.
Le aziende, per poter comprendere nella totalità ciò che sta accadendo, devono per prima cosa riconoscere di non sapere. Nel mondo business troppo spesso vi e’ dimostrazione di incompetenza nell’utilizzo dei social media e la drammaticità di una mancanza di budget dedicato a personale professionale competente e funzioni inevitabili nei social media.

E allora, che fare? Se volete saperne di più (o, almeno, iniziare a sapere di non sapere) sui social media ma anche su blogging, seo, digitalmarketing, partecipate all’#SMMdayIT!

Nessun Commento

Scrivi un Commento:

*

Accedi

Password dimenticata?