The CISPE Code: interview with Francisco Mingorance

Seeweb and other Cloud Infrastructure Services Providers in Europe (“CISPE”) have published a Data Protection Code of Conduct All the Cloud Providers adhering to the CISPE Code are listed on a public register, Leggi »

DrupalDay 2017: ci vediamo all’evento Drupal più importante d’Italia

Il DrupalDay 2017 torna dopo 5 anni a Roma, noi di Seeweb confermiamo ancora una volta la nostra presenza Con il patrocinio dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, il prossimo 3-4 marzo Leggi »

SeewebAcademy: vendi online? Ti aspettiamo a Milano il 28 febbraio

Un seminario organizzato da SeewebAcademy per parlare di eCommerce e strategie di successo La location sarà quella dell’hub Copernico, a Milano, la data da annotare quella di martedì 28 febbraio. Perché per questa data Leggi »

Meet Magento Italy 2017: vi aspettiamo a Milano il 2-3 marzo

Dall’ecommerce export alle tecniche per garantire le massime prestazioni in Magento 2: ci vediamo al Meet Magento Italy! Anche quest’anno, torna il Meet Magento Italy e, come le altre tre edizioni, noi di Leggi »

Magento 2 Day: alla scoperta del futuro digitale del business

Il futuro digitale del business? Se ne parla a Roma il 16 febbraio al Magento 2 Day Il 16 febbraio a Roma, Eataly ospita il primo evento gratuito dedicato a Magento 2, tra Leggi »

Magento 2: primi passi per la creazione di un template custom

Vediamo quali sono i primi passi per creare un modulo custom per Magento 2 partendo da zero!

Magento rappresenta, ad oggi, una delle piattaforme eCommerce open source maggiormente performanti, sicure e flessibili a livello mondiale. La sua diffusione su larga scala ha consentito il proliferarsi di una community tra le più attive del settore. Oggi vediamo come muovere i primi passi verso la creazione di un tema custom per rivestire il nostro eCommerce realizzato in Magento 2E’ importantissimo, infatti, offrire ai nostri clienti una veste grafica fresca e unica, un user experience piacevole ed intuitiva, un’interfaccia accattivante e facile da utilizzare.

Questi, insieme a fattori come la velocità, l’affidabilità e le performance di un buon Hosting per Magento, se utilizzati con la giusta metodologia, possono portare ad un costante e significativo aumento delle conversioni.

Meet Magento Italy 2017: vi aspettiamo a Milano il 2-3 marzo

Dall’ecommerce export alle tecniche per garantire le massime prestazioni in Magento 2: ci vediamo al Meet Magento Italy!

Anche quest’anno, torna il Meet Magento Italy e, come le altre tre edizioni, noi di Seeweb confermiamo la nostra presenza in qualità di sponsor. Dopo i grandi numeri della scorsa edizione (460 presenze, 39 speech, 20 sponsor e 41 speaker), l’evento di quest’anno porterà i partecipanti alla scoperta di tutte le novità legate alla piattaforma eCommerce Magento, con un particolare focus alle strategie tech pensate per realizzare uno store online efficace e multichannel.

Meet Magento Italy: tech & business track

Magento 2 sarà al centro delle tematiche proposte nella traccia tech: tra gli speaker, Igor Bondarenko spiegherà quali azioni intraprendere per mantenere sempre alte le prestazioni di Magento 2, mentre Max Pronko illustrerà una serie di best practices per estendere in maniera elegante il checkout di Magento 2 e introdurre nuove funzionalità aggiuntive.

Per quanto riguarda la traccia businessAlan Rhode parlerà di eCommerce export portando i principali temi fiscali (come IVA, dazi doganali e accise) per chi vuole aprirsi al mercato estero, mentre Simone Giomi spiegherà quali sono i passi da seguire per progettare un’esperienza d’acquisto online unica, intuitiva e di qualità.

Trend Security 2017: è tempo per un nuovo approccio alla sicurezza?

Trend Security 2017 - SeewebLa sicurezza rappresenta una delle principali priorità delle aziende. Ecco una lista dei trend security che dovremmo aspettarci nei prossimi mesi

Nei mesi scorsi abbiamo assistito a molteplici attacchi informatici che hanno impattato tutti i mercati con gravi violazioni della privacy. Dal momento che il Cloud diventa sempre più una tecnologia indispensabile per aziende e privati, è necessario un nuovo approccio alla sicurezza. In questo articolo faremo una panoramica dei Trend Security dei prossimi mesi.

Cloud Computing: utilizzarlo per proteggere i propri dati

Indipendentemente da pubblico o privato, il Cloud rappresenta un approccio alla sicurezza del dato; elemento che non sarebbe stato possibile nel mondo dei data center tradizionali. Oggi il Cloud è uscito da quella che viene definita “area di test” entrando nei processi associati legati al business aziendale.

I crawler: come funzionano e come gestirli

Breve guida per conoscere i crawler e gli elementi del file robot.txt

Con il termine crawler si stanno ad indicare dei programmi o script automatici che vengono utilizzati dalla maggior parte dei motori di ricerca (come Google o Bing) per eseguire una scansione dei siti web in modo da indicizzarne i contenuti. Attraverso una scansione continua della rete i motori di ricerca possono così fornire risultati di ricerca aggiornati praticamente in tempo reale.

Tuttavia una “visita costante” dei siti da parte dei motori di ricerca può in alcuni casi portare anche a diverse centinaia di richieste al minuto. Tale attività potrebbe mettere sotto stress il vostro server causando talvolta eccessiva lentezza nel caricamento delle pagine e nei casi peggiori non raggiungibilità del vostro sito web.

Per evitare che ciò accada è possibile fornire delle istruzioni ai crawler dei motori di ricerca ed escluderne alcuni se non siete interessati alla loro indicizzazione. Una pratica molto comune consiste quindi nell’inserire alcune regole all’interno del file robots.txt

Una di queste, può essere la direttiva Crawl-delay che permette di indicare il numero di secondi da attendere tra una richiesta e quella successiva.

Accedi

Registrati | Password dimenticata?