immagine-satellite-1920x495

Il Virtual Telescope Project è partner della Nasa!

Il telescopio in cloud powered by Seeweb scelto dalla NASA per la Notte Internazionale della Luna

Un telescopio virtuale, che permette a chiunque possa collegarsi a Internet di ammirare le bellezze dell’Universo: è questo The Virtual Telescope Project, creatura dell’astrofisico Gianluca Masi.
Basato su tecnologia Cloud Seeweb, virtualtelescope.eu è stato scelto dalla NASA in occasione della “Notte Internazionale della Luna” come punto virtuale di osservazione del satellite più misterioso e affascinante.

Cos’è la Notte Internazionale della Luna

E’ un evento scientifico globale che vuole celebrare la scienza e in particolare la Luna, organizzando molteplici manifestazioni e punti strategici da cui assistere a eventi astronomici e vivere l’emozione di stare a tu per tu con il cielo.
E se pensiamo che 50 anni fa era in corso la missione Apollo 11, capiamo quanto questa edizione sia ancora più importante!

Il Virtual Telescope: dall’osservatorio fisico al cloud

Gianluca Masi

Siamo ancora nel 1997 quando a Ceccano, a due passi dal nostro datacenter di Frosinone, l’astrofisico Gianluca Masi dà vita all’osservatorio Bellatrix.

Nella sua versione online, questo presto diventa uno dei siti più autorevoli e apprezzati in ambito astrofisico.
Anche il 2006 è un’altra data cruciale.

Quando la strumentazione viene innovata e il telescopio diventa accessibile remotamente da qualsiasi punto del pianeta, sfruttando Internet: sta prendendo forma il Virtual Telescope Project, che ha nel 20 agosto 2006 la sua data ufficiale di nascita.

Nato per risolvere il problema pratico di accedere all’osservatorio di Ceccano da Roma, dove Gianluca vive e lavora, il telescopio virtuale si trasforma velocemente in un potentissimo strumento di divulgazione scientifica.

Con esso, chiunque può esplorare l’universo da un computer o da qualsiasi device.

Così, il Cloud permette di arrivare alle stelle senza spostarsi da casa.

A proposito della collaborazione con Seeweb, partner del progetto, Gianluca dice:
“Il Virtual Telescope Project, con le sue tecnologie, è in grado di portare l’esperienza del cielo in diretta ovunque vi sia un dispositivo connesso alla rete, eliminando barriere di ogni tipo che potrebbero ostacolare la fruizione convenzionale della bellezza dell’Universo.

In questa mission, la partnership con Seeweb è fondamentale, garantendo la più totale affidabilità dei nostri servizi web, essenziali al successo del progetto”.

La NASA e il telescopio di Masi

Grazie alla sua capacità di trasmettere in streaming quello che accade nell’universo ma anche grazie alla sua autorevolezza, il “Virtual Telescope Project” è stato selezionato dalla NASA come Key Partner per la Notte Internazionale della Luna. Chiunque voglia, il 5 Ottobre potrà collegarsi al sito e assistere a quanto viene trasmesso, in modo del tutto naturale, dal cielo.

Come vedere le stelle

Per assistere (gratuitamente) a tutti gli eventi e in particolare a quello della Notte Internazionale della Luna è possibile collegarsi a questo link alle ore 19:00 del 5 Ottobre.
Collegatevi alle stelle!

No Comments

Post a Comment

61 − 52 =

Accedi

Password dimenticata?