ICANN54: one world, one internet

ICANN54

L’ultimo ICANN meeting, giunto alla 54esima edizione, si è svolto presso il Convention Centre di Dublino dal 18 al 22 ottobre.

 
Come registrar, siamo interessati alle vicende ICANN e questa volta abbiamo deciso di seguire il meeting di persona e non via streaming.

Iniziamo col dirvi che ICANN è un’organizzazione no profit che ha il compito di assegnare gli indirizzi IP a livello mondiale e stabilire le linee guida sui nomi a dominio di primo livello (gTLD). Circa tre volte l’anno nelle maggiori città del mondo viene organizzato l’ICANN meeting, evento dedicato alla politica globale di internet che coinvolge registry e registrar di tutto il mondo. Si partecipa per contribuire alla definizione delle politiche di Internet e al funzionamento della Rete.

Quelli di ICANN54 sono stati cinque giorni molto intensi, basta pensare che c’erano: 2395 partecipanti provenienti da 130 paesi diversi e più di 370 sessioni di lavoro (fonte dati). La maggior parte dei meeting sono stati tradotti simultaneamente in: spagnolo. francese, arabo, russo, portoghese e cinese. Eventi di questo genere servono ad incontrare esperti del settore di tutto il mondo per fare il punto della situazione e tracciare le linee guida per gli sviluppi futuri di Internet.

ICANN54 meeting - Veronica Giovannone e Laura AbbaIn soli cinque giorni sono stati affrontati diversi temi cruciali. Oltre alle tavole rotonde relative alla governance di Internet, all’introduzione dei nuovi gTLD o alla transizione del servizio IANA, ad esempio, sono stati portati avanti anche dei forum pubblici riguardanti in un certo senso argomentazioni più delicate come i diritti umani, la situazione dei paesi in via di sviluppo e il rapporto delle donne con la tecnologia che, come in ogni altro settore, hanno maggiori difficoltà rispetto agli uomini ad affermarsi. Tra i meeting di maggior interesse ci sono stati sicuramente:

  • Transition Perspectives: from internet pioneer and the US Congress
  • Welcome Ceremony and President’s Opening Session
  • Global Domain Division Update
  • IANA Steward Transition

 
Vedere migliaia di persone provenienti da tutto il mondo riunirsi per ascoltare e discutere di una tecnologia è un segnale molto forte. ICANN è sicuramente un’oasi di ispirazione, da cui trarre insegnamento.

Veronica Giovannone con Fadi Chehadè, CEO ICANN

Veronica Giovannone con Fadi Chehadè, CEO ICANN

Partecipare è stato davvero emozionante. Come ogni rivoluzione anche quella digitale sarà oggetto di grandi conseguenze per il mondo di domani. Noi tutti eravamo lì per discutere di un bene comune, un Internet diverso da come lo abbiamo: migliore, libero e uguale per tutti, perché come ICANN stesso ricorda: “One World, One Internet“.

1Commento

Scrivi un Commento:

*

Accedi

Password dimenticata?