hackinbo-2019

HackInBo 2019 Winter Edition: e siamo a 13

Il 9 Novembre a Bologna ci sarà la 13esima edizione di HackInBo. Sponsorizzata (anche) da Seeweb

Possiamo dirlo? HackInBo è la più celebre manifestazione italiana nell’ambito della sicurezza informatica, e sembra ieri quando partiva da zero per iniziare a conquistare l’approvazione del mondo nerd nostrano.
Uno dei motivi per cui oggi è ormai alla sua 13esima edizione con lo stesso appeal di sempre è che, in uno scenario pieno di eventi, conference, talk di vario genere, HackInBo continua a tenersi alla larga da possibili declinazioni “markettare” che inevitabilmente nel tempo si impossessano di tutte le iniziative.
E mantiene sempre gli stessi obiettivi:

    • parlare di sicurezza informatica con relatori di livello
    • offrire biglietti (ma anche da bere e da mangiare) gratis
    • creare un’atmosfera aperta, informale, di scambio reale
    • fare la diretta streaming dell’evento

 

HackInBo, dalle origini a oggi

HackInBo nasce dall’esigenza del suo creatore Mario Anglani di portare a Bologna un evento sul tema della sicurezza informatica, il primo da quelle parti.
La location originaria è nel cuore vero di Bologna: di qui, l’evento si chiama proprio “Hackinbo – Sicurezza all’ombra delle Torri”.

le-due-Torri-di-Bologna

Le Due Torri di Bologna

L’ampia partecipazione del pubblico nel corso del tempo rende però necessario lo spostamento in un locale più capiente: il FICO Eataly World di Bologna, sede confermata dell’imminente appuntamento del 9 Novembre.

Spostamento fisico a parte, restano invariati lo spirito e l’attenzione alla sostanza degli speech.

L’evento è pensato per i CEO, gli IT-manager, i sistemisti, gli appassionati di security e tutte quelle persone interessate ad approfondire argomenti che ruotano intorno a web application, social engineering, IoT, malware analysis, mobile security etc.

Quest’anno poi, c’è una call speciale a CEO, CISO, CTO o marketing manager affinché partecipino in ottica di future nuove collaborazioni e/o sponsorizzazioni.

 

Il programma dell’edizione invernale di HackInBo 2019

HiB si aprirà sabato 9 Novembre alle 10:30 al FICO di Bologna e vedrà interventi davvero interessanti.
Verrà presentata la distro forense Tsurugi Linux, si parlerà delle vulnerabilità di tipo buffer overflow, mentre altri talk approfondiranno temi più etici intorno all’utilizzo di Internet, ed esporranno i più recenti aggiornamenti su come per esempio l’automazione possa contribuire in modo importante alla sicurezza in azienda. Qui maggiori info sulla “scaletta” completa.

Se il programma è già di suo un ottimo invito a precipitarsi all’evento, abbiamo chiesto a Mario Anglani, l’organizzatore, di darci ancora qualche anticipazione attrattiva in più.

Mario Anglani, la mente e il cuore di HiB

“Una delle novità più interessanti di questa nuova Winter Edition di HackInBo – ci racconta – e peraltro già rivelata, è la presenza di Agricola Floema, azienda agricola bolognese che fornirà frutta fresca a tutti i partecipanti.

Viene anche confermata la presenza di GrissinBon, nostro partner da 3 edizioni, e non mancherà “L’ape Operosa di Amèl” che è una birra artigianale piemontese, ormai divenuta birra ufficiale dell’evento. Ovviamente tutto gratis, come sempre.
In cantiere ci sono poi due grosse novità per il 2020, che saranno svelate in apertura evento, e si andranno ad aggiungere ai due eventi semestrali di HackInBo.

Per sapere di cosa si tratta ci vediamo da FICO il 9 novembre oppure in diretta streaming!”

Allora, cosa aspettate a partecipare e a diventare fan di questo evento?

Noi di Seeweb ci saremo, in qualità di Platinum Sponsor di questa manifestazione così attesa.

No Comments

Post a Comment

1 + 3 =

Accedi

Password dimenticata?