L’e-commerce che batte lo spread

Seeweb il tuo partner per l'e-commerce

In salita il numero di utenti che acquistano on line, pur se in tempi di crisi

La settima edizione del Netcomm e-commerce forum 2012 svoltosi a Milano il 16 maggio scorso ci dice che il numero di utenti che comprano on line è in aumento.

Gli acquirenti sono arrivati a 10 milioni e sono destinati a crescere. Vista la confidenza sempre maggiore che abbiamo con lo shopping on line e la convenienza delle offerte sul web.

L’iter è: faccio un giro sulla vetrina virtuale, acquisto, per lo più con tempi di spedizione rapidi e possibilità di reso, e trovo quasi sempre quello che voglio, dal vestito di marca che pago la metà perché della collezione precedente, a un vecchio profumo che nei punti vendita in città è irreperibile.

I siti che vanno più forte sono quelli di abbigliamento. Attraggono molto il pubblico, specie quello femminile, anche per le formule che spesso propongono: essere veri e propri circoli privati, che giornalmente avvisano delle novità ai prezzi più invitanti, con l’accattivante corsa contro il tempo per accaparrarsi la super offerta del giorno.

Ma un utente quando accede su un sito di commercio elettronico vuole anche velocità nella navigazione, sicurezza (protocollo SSL) e garanzie sulla serietà del venditore.

È così che la moda si difende dalla crisi, trovando una buona alleanza delle donne e di un hosting di qualità.

2 commenti a L’e-commerce che batte lo spread

  1. […] lingue dallo stesso pannello di amministrazione; flessibile e scalabile, consente di realizzare progetti eCommerce di piccole, medie, grandi […]

  2. […] fenomeno dell’e-commerce è in crescita in tutta Europa; solo tenendo presente l’effetto che si è andato a diffondere […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?