Condividere il filesystem con NFS

NFS Network FilesystemNFS permette a un sistema di condividere directory e file con altri sistemi in rete. Di seguito come configurarlo e installarlo su due server Debian 8

In una infrastruttura composta da più server può essere utile avere un filesystem condiviso, questo ci permette di non dover replicare il dato e di avere la gestione del filesystem in un unico punto.

Il filesystem più utilizzato per questo scopo è NFS (acronimo di Network File System) giunto alla versione 4 e ormai incluso in tutti i sistemi operativi. Vediamo ora come possiamo installarlo e configurarlo su due server Debian 8, uno dei due svolgerà la funzione di server mentre l’altro sarà un client.

Sul nodo server installiamo i componenti necessari tra cui il modulo del kernel

a questo punto non ci resta che scegliere la cartella che vogliamo esportare e definirla nel file dove sono definiti i percorsi da esportare /etc/exports

in questo caso andremo ad esportare per esempio la cartella /var/www

ed inseriamo

192.168.55.3 sarà l’ip del nostro client, dovremo naturalmente sostituirlo con quello corretto

Possiamo a questo punto segnalare a nfx che abbiamo aggiornato il file con il comando

La configurazione del nodo server è completa, possiamo passare adesso alla configurazione del nodo client, installiamo innanzitutto i relativi pacchetti

con il comando mount possiamo vedere se la risorsa è effettivamente montata.

Possiamo rendere automatico il mount all’ avvio del sistema operativo, in questo caso è sufficiente aggiungere nel file /etc/fstab la seguente riga di mount

Questa configurazione è decisamente utile quando ci sono infrastrutture che necessitano di scalare orizzontalmente, è infatti possibile aggiungere server web che hanno solamente la configurazione degli applicatitivi, nei nostri casi di studio potete trovare esempi che utilizzano questa tecnologia in produzione.

No Comments

Post a Comment

28 + = 34

*

Accedi

Password dimenticata?