CMS Blue Ocarina: intervista ai fratelli Toffoloni

Luca ed Elena di Blue Ocarina

I fratelli Toffoloni creatori del CMS Blue Ocarina

“Fratello e sorella insieme in un’avventura di nome Blue Ocarina: dall’assistenza Mac al business composer. Un percorso fatto di passione, web e comunicazione…”

Luca ed Elena Toffoloni si raccontano così sul sito del loro CMS Blue Ocarina. Tutto è iniziato da un’idea creativa di Luca che, nei primi anni duemila, quando Google non era ancora il più grande motore di ricerca del mondo, pensò di cimentarsi nella creazione di un’applicazione web chiamata Timesheet.

Con il tempo e gli anni, l’applicazione, che si occupava della gestione del tempo e degli aspetti amministrativi, crebbe creando una serie di opportunità fra cui l’ideazione e la realizzazione di un CMS proprio che permettesse ai clienti di modificare i contenuti dei loro siti web in completa autonomia.

Il CMS Blue Ocarina è un progetto ai quali i fratelli Toffoloni tengono particolarmente. Definito dagli stessi come uno strumento che migliora e semplifica la vita dei clienti riuscendo a rendere il sito web facile da utilizzare anche per chi non è esperto; al di là degli automatismi, il sistema è in grado di semplificare la parte tecnica del SEO. Tra le altre cose, il CMS Blu Ocarina è stato realizzato e sviluppato anche con l’intento di ridurre al minimo l’elaborazione dei dati sui server.

Noi di Seeweb abbiamo avuto modo di intervistare le menti creatrici del CMS che ci hanno raccontato con piacere alcuni segreti dell’applicativo.

Iniziamo con una domanda introduttiva, a cosa è dovuto il nome “Blue Ocarina”?

Quando abbiamo iniziato, nel 2000, volevamo un nome che rimanesse impresso nella mente delle persone, per distinguerci dalle centinaia di web agencies che già c’erano all’epoca. Volevamo un nome particolare, che ci rispecchiasse. Abbiamo pensato all’ocarina, che è uno strumento musicale e che richiama il nostro passato musicale.

E’ venuta fuori da due ricordi del nostro passato: Capitan Harlock, il cartone degli anni Ottanta, in cui una bambina suonava un’ocarina, e Zelda Ocarina of Time, il gioco della Nintendo, di cui eravamo appassionati negli anni Novanta e in cui, per continuare nel gioco, il personaggio principale doveva suonare un’ocarina blu.

Il notaio ci ha dato dei pazzi all’atto della costituzione della società, però il confronto diretto con clienti e fornitori nel tempo ci ha dato ragione: tutti si ricordano di noi! Ocarina, oltretutto, si dice nello stesso modo anche in inglese, per cui era perfetto. Il colore blu l’abbiamo scelto perché dà un senso di pace e serenità.

Quando vi riferite al CMS Blue Ocarina lo definite come un prodotto che si adatta all’evoluzione del web. Adesso non si fa altro che parlare di applicativi mobile, come pensate di collocarlo?

Secondo noi l’attenzione è troppo concentrata sulle app mobile… Perché un palazzo sia solido, è necessario che siano ben strutturate le fondamenta.
La base solida è un sito web che comunichi in modo strategico, fortemente orientato al marketing e realizzato con uno strumento avanzato – il CMS appunto – che abbia sempre un occhio di riguardo a Google (il fiore all’occhiello del nostro CMS) e che si adatti velocemente all’evoluzione delle direttive di Google.
Una volta che le fondamenta sono solide, si possono realizzare i piani superiori: il sito può essere responsive, si può realizzare la versione mobile e anche app ad hoc, etc.

Sostanzialmente quali sono gli usi del vostro CMS?

Il CMS di Blue Ocarina viene utilizzato per realizzare semplici siti informativi, così come e-commerce o applicazioni ad hoc richieste dal cliente. E’ estremamente flessibile!

La versatilità si estende anche alle lingue straniere: basta compilare i campi e la versione russa, inglese o di qualsiasi altra lingua è subito online! Recentemente abbiamo lanciato la versione russa del nostro sito (qui), perché siamo convinti che l’adattamento culturale sia estremamente importante.

E poi la parte relativa al SEO (Search Engine optimization) è davvero facile da utilizzare, anche per utenti poco esperti: i campi dei Meta, degli Alt e di tutto quello che serve sono immediati, in alcuni casi si autocompilano, e ci sono delle scorciatoie veramente comode per attivare rapidamente i servizi web esterni più importanti per l’analisi delle prestazioni di un sito: Google Analytics, WebmasterTools… e non solo!

Qual è il rapporto che intercorre tra Blue Ocarina e le Web Pr? Voglio dire, essendo un CMS, come può favorire la brand awareness?

Il CMS di Blue Ocarina è Google-friendly. E’ nato in quest’ottica, considerando che l’indicizzazione sui motori di ricerca – e su Google ogni giorno di più – è un aspetto fondamentale della pubblicazione di un sito e della conseguente diffusione della brand awareness. Se non viene trovato su Google, un sito è pressoché inutile.

Questo significa che qualsiasi contenuto venga pubblicato nelle pagine di un sito realizzato con il CMS di Blue Ocarina è di base apprezzato da Google. Noi, poi, integriamo il lavoro attivando le Web PR, cioè sfruttando tutti i canali necessari per la diffusione del brand.

Parliamo di Blue Ocarina Video Production e del visual marketing. Come può correlarsi a questo nuovo fenomeno marketing?

Blue Ocarina Video Production è nata perché ormai il web non può più prescindere dal video, strumento di comunicazione molto più diretto e ormai sempre più fruibile, anche via smartphone.

Il reparto serve sia per la nostra comunicazione interna (abbiamo realizzato il video promo del nostro corso di formazione “Il business del nuovo millennio” e le video recensioni dei partecipanti che hanno assistito al corso) sia per quella dei clienti, che sono entusiasti di questa idea.
Il punto non è solo realizzare un video ma uno strumento di comunicazione forte, che spieghi qualcosa in modo semplice, in pochi minuti e sia in grado di catturare l’attenzione degli utenti.

Promo del corso: https://www.youtube.com/watch?v=eSXQQUMym3o
Promo del corso (in russo): https://www.youtube.com/watch?v=2nme9c_pWRk

Il canale Blue Ocarina su YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCSmYPqZk8Z2DZI04jUMX2dQ

Un’ultima domanda, qual è il segreto del successo di Blue Ocarina?

Pensiamo fuori dagli schemi. Pensiamo innanzi tutto a come possiamo essere utili alle persone e da questo pensiero nascono progetti interni importanti, come il CMS o Timesheet 3.0, e progetti stimolanti realizzati per i clienti, come il portale www.crowdfundme.it o l’e-commerce di design per bambini www.lecivettesulcomo.com

CMS di Blue Ocarina: https://www.blueocarina.com/soluzioni/sviluppo-siti-web/cms
Timesheet 3.0: https://www.blueocarina.com/timesheet

4 commenti a CMS Blue Ocarina: intervista ai fratelli Toffoloni

  1. […] Oggi i fratelli Toffoloni ci raccontano il segreto del successo del loro CMS Blu OcarinaCMS Blue Ocarina, a cosa serve e quali sono i segreti del suo successo? Leggi ora l'intervista ai fratelli Toffoloni creatori del CMS.  […]

  2. upnews.it ha detto:

    CMS Blue Ocarina: intervista | Seeweb

    Il CMS Blue Ocarina permette di gestire siti web ottimizzandoli nel modo giusto con semplicità. L’idea è quella di rendere veloce e semplice la gestione dei siti di modo che possano occuparsene anche i neofiti o i meno esperti del settore. Noi di Seew…

  3. Elena Toffoloni ha detto:

    Grazie a Seeweb e a Veronica Giovannone per averci dato la possibilità di raccontare un pezzettino della nostra storia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?