Cloud server: mettiamoci i punti

La parola al Customer Care di Seeweb: qual è la forza del vostro prodotto più venduto

L’anno 2012 si è chiuso, qualcuno direbbe per fortuna.

Pur nel panorama di grande crisi,  nel nostro piccolo siamo riusciti a registrare un incremento di vendite di cloud server, in assoluto il nostro prodotto di maggior successo.

Alla luce di questo risultato, abbiamo pensato di fare una mini intervista al nostro commerciale per capire quali sono i punti di forza di questo prodotto.

Abbiamo riassunto i punti distintivi individuati dal customer care in una griglia:

 1 99,9% di SLA con penale dopo i primi 43 min.
 2 Scalabilità verticale delle risorse con semplice click da pannello
 3 Backup incrementale Tivoli di tutto il server con opzione numero versioni
 4 Assistenza specialistica e standard di primo livello h24
 5 Bundle di traffico da 1 TB e 100 Mbps di banda completamente garantita
 6 Nessun overbooking delle risorse
 7 Numero verde servizio cliente con consulenza tecnica specialistica gratuita

In particolare sull’ aspetto SLA siamo direi quasi unici. Altri fornitori riconoscono quote minime relative al periodo di fermo con calcoli molto complicati, per riconoscere, alla fine, ben poco“, specifica Daniela, del Customer Care. “Il backup dei dati, con la sua possibilità di averne un numero di versioni a piacere, è molto apprezzato dai nostri clienti”, dice Annalisa;

Claudia aggiunge: “Nel periodo natalizio alcuni importanti ecommerce hanno avuto bisogno di aumentare RAM e cpu in maniera improvvisa. Gli è bastato cliccare e adeguare in modo istantaneo, senza perdere tempo nell’ampliamento orizzontale di virtual machine” .

Una recente, importante novità che approfittiamo per comunicare è che quella del cloud server Seeweb è iscritta nel registro delle offerte alle PA. A capitolato, l’offerta per le PA riprende in pieno la flessibilità della configurazione sul nostro sito.

Per quest’anno abbiamo inoltre in serbo importanti novità che, se continuate a seguirci, scoprirete presto.

Infografica SLA Seeweb

Qui è possibile scaricare l’infografica completa del nostro Service Layer Agreement: Infografica Seeweb SLA (750)

8 commenti a Cloud server: mettiamoci i punti

  1. Marco Affinito ha detto:

    Perché non fate un articolo nel quale paragonate il vostro servizio anche rispetto agli altri noti in Italia?
    C’è una certa confusione anche in relazione ai parametri più utili come disco, cpu, ram, banda.

    • Chiara ha detto:

      Buongiorno Marco,
      in un precedente articolo abbiamo già comparato l’aspetto SLA (http://blog.seeweb.it/seeweb-rackspace-amazon-a-confronto/) con fornitori la cui offerta ci risulta più trasparente e più vicina alla nostra.
      Quanto a disco, cpu, ram, banda, abbiamo sottolineato come siano completamente garantiti, aspetto affatto scontato. Senza alcun overbooking. Probabilmente poi nel futuro ci saranno occasioni per altre comparazioni, sempre però con il criterio di confrontarsi con provider che rispettino i suddetti criteri.
      Scriva pure a info@seeweb.com oppure mi segnali anche qui quello che desidera approfondire sui parametri che le sono meno chiari del nostro Cloud! Saluti, Chiara

  2. Nicola ha detto:

    a mio avviso il miglior ISP italiano. Imparagonabile servizio. Precisione ed affidabilità che a volte va anche oltre le loro competenze.

    Se dovessi paragonarlo ad altri ISP (ne ho provati a decine, anche con nomi altisonanti) non saprei sinceramente con chi paragonare Seeweb… magari con l’estero si (MediaTemple, Datapipe ecc.), ma qui in Italia no.

    In anni di lavoro con loro non ho mai scritto niente a riguardo, ma posso dire che il servizio è “perfetto”, ed è per questo che possono permettersi SLA di questo tipo… perchè lavorano a monte e non come fanno TANTI ALTRI che promettono livelli di assistenza elevati ma che alla fine tirano fuori 2000 scuse (assurde) per evitare di incappare nelle stesse penali che questi stessi scrivono nei “contratti”.

    Non solo non ho mai (e dico mai) avuto problemi, se non quelli fisici e logici (problemi di connettività con la rete per cause esterne a Seeweb, rottura dei dischi comunque prontamente cambiati e rimontati con i backup con relativa telefonata di conferma alle 22:30 in un tempo di assistenza supersonico), ma ho avuto il piacere di lavorare con persone che capiscono realmente le esigenze dell’agenzia, sia dal punto tecnico che amministrativo.

    Se oggi riesco a lavorare con serenità su Internet lo devo anche a loro… e sono ben contento di pagare il conto, anche se è un pò salato 🙂

  3. Nicola ha detto:

    aggiungo inoltre che l’affidabilità, la precisione nelle risposte e la cortesia vanno paragonate a quelle delle altre aziende… quando alzi il telefono te ne rendi conto. Altro che SLA! Solo se sai dare al tuo cliente una risposta certa su una eventuale anomalia puoi tutelare il tuo business.

    Quindi con Seeweb non sto di sicuro a contare i minuti, sapendo che l’assistenza è REALMENTE proattiva e che molto probabilmente il problema non si poteva risolvere prima.

  4. Chiara ha detto:

    Seeweb ringrazia, faremo il massimo per non deluderla mai e continuare a meritare gli apprezzamenti che ci fa. Buon lavoro.

  5. Nicola Bettini ha detto:

    Vorrei che il servizio di aumento/diminuzione delle risorse (cpu, ram, banda) fosse realmente automatizzato e in tempo reale, con ciclo di fatturazione orario (o giornaliero). E con la possibilità di poter aggiungere “tot” fondi al proprio portafoglio online, senza dover ricordarmi il bonifico ogni mese. Ecco le mie speranze per Seeweb nel 2013 (Magari 20GB di spazio come default invece di 10GB, con i bassi costi di oggi riguardo gli hard disk, non sarebbero male 😀 ). Per il resto che dire: impeccabili, puntuali, precisi. Vai così! 🙂

  6. Chiara ha detto:

    Grazie Nicola. Vi aggiorneremo presto su importanti novità in zona cloud che non tarderanno ad arrivare!

  7. […] spesso accade in molti siti, va tenuta in seria considerazione la possibilità di utilizzare un ambiente cloud dove poter scalare facilmente (e magari anche automaticamente) per ottenere maggiori risorse e fornire il servizio anche nei […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accedi

Registrati | Password dimenticata?