Num. Verde 800 11 28 25

Che noia la net neutrality!

Indice dei contenuti

La net neutrality? Un tema ostico e distante. Grazie al genio di John Oliver, pero’, sul sito della FCC i commenti sul tema si sono scatenati

John Oliver
John Oliver

Esilarante e completamente esaustivo sul tema Net Neutrality: è l’editoriale di John Oliver nella trasmissione che tiene esclusivamente su un canale web, “Last week tonight”.

Nel nostro piccolo come Seeweb, abbiamo sempre provato a parlare della minaccia che incombe sulla libertà della rete, ma è stato deludente il livello di attenzione che abbiamo avuto su questo: si è confuso con il marasma di informazioni che circolano di continuo sulla rete. Ora con John Oliver abbiamo conferma di uno storico sospetto: quello della net neutrality è un argomento pesante ai più. E volutamente: quando vogliono far passare qualcosa che in qualche modo ci danneggerà (qualcosa di “evil”, come calca Oliver), lo rendono noioso. E così, se pur dedichiamo il nostro tempo a spulciare sul web tutte le assurdità e le cose più o meno divertenti che ci sfiziamo di condividere con i nostri amici, abbiamo il diritto di non avere nessuna voglia di appronfondire qualcosa che suona respingente come le due parole “net-neutrality”.

Nel video, che abbiamo trovato anche tradotto in italiano e che pubblichiamo ringraziando comedybay.it, l’autore del post Adrien Vaindoit e il traduttore Luca Paini, John Oliver inizia anzitutto con l’elogio di Internet: una cosa meravigliosa, su cui puoi trovare lavoro o persino comprare una boccetta di urina di coyote. Un luogo dove una valida startup puo’ affermarsi in barba a un’azienda storicamente leader. Internet: una cosa che funziona perfettamente così com’è.

Proprio per questo la vogliono cambiare: l’FCC  ha proposto di renderla a due velocità. Così ci saranno quelli che potranno permettersi di far accedere ai propri contenuti in modo rapido, e quelli che non potranno. Una startup per esempio dove si collocherebbe tra i due? E’ facile indovinare la risposta.

Ma loro no, non ti parlano di corsia veloce e corsia lenta. Le autorità della compagnie telefoniche ti diranno che tutti i contenuti saranno accessibili velocemente, ma alcuni in particolare ancora più velocemente degli altri!

In realtà è abbastanza scontato che più o meno tutti siano contrari a questa infausta manipolazione della gestione di Internet, ma perché secondo John Oliver la proposta dell’FCC passerà?

Non potete non perdervi il video per saperlo, anche perché vi divertirete moltissimo!

[jwplayer mediaid=”5485″]

 Ecco, vedendo il video capirete perché John Oliver sia riuscito a convincere il suo pubblico di quanto importante sia questo tedioso problema della net neutrality. Sul sito della FCC i commenti sul topic si sono scatenati sostanzialmente grazie a lui.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 46 = 52